Saponaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il saponaro (in napoletano sapunaro) è un antico mestiere presente a Napoli fino alla prima metà del XX secolo.

I saponari passavano di casa in casa raccogliendo oggetti vecchi di cui la gente voleva disfarsi o vecchia mobilia, anche se in cattive condizioni. In cambio il saponaro non rendeva denaro, ma pezzi di sapone, da cui deriva il nome.

In napoletano, una persona sciatta, disordinata, poco attenta e che fa qualcosa controvoglia viene detta, in maniera dispregiativa, saponaro.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]