Ruck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un ruck è una situazione di gioco del rugby che si costituisce quando uno o più giocatori avversari si trovano a contatto l'uno contro l'altro per contendersi il pallone a terra, con i compagni di squadra legati almeno tramite un braccio.[1] Il ruck, formandosi in condizioni di gioco con palla in movimento, viene spesso definito anche come "mischia aperta" o "spontanea". Si forma di solito durante una fase di "tackle-ball": quando il pallone viene rilasciato dopo che un giocatore è stato placcato, due o più giocatori possono provenire dalla propria metà campo legandosi tra loro e spingendo per aggiudicarsi il possesso del pallone.

I giocatori che partecipano a un ruck possono toccare il pallone solamente coi piedi, in modo da farlo giungere a un compagno che si trova dietro di loro (il mediano di mischia o il mediano d'apertura). Possono unirsi al ruck tutti i compagni di squadra che provengono dalla loro linea di meta, coloro i quali vi partecipano provenendo lateralmente sono in fuorigioco. Analogamente alla maul o alla mischia, un ruck non può formarsi in area di meta e nessun giocatore può farlo crollare volontariamente. Il ruck termina regolarmente quando il pallone ne esce; nel caso in cui questo diventi ingiocabile e non siano stati commessi dei falli, sarà ordinata una mischia la cui introduzione spetterà alla squadra che stava avanzando prima della formazione del ruck stesso.

Da sottolineare che a causa della velocità del gioco moderno spesso i giocatori non si rendono conto della formazione di un ruck dopo una situazione di tackle-ball: toccano quindi il pallone con le mani commettendo una penalità. Per cercare di evitare ciò l'arbitro segnala ufficialmente la formazione di un ruck.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The laws of the ruck in BBC Sport. URL consultato il 28 giugno 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby