Ritratto di Ambroise Vollard (Picasso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Ambroise Vollard
Autore Pablo Picasso
Data 1909-1910
Tecnica olio su tela
Dimensioni 92 cm × 65 cm 
Ubicazione Museo Puškin, Mosca

Ritratto di Ambroise Vollard è un dipinto a olio su tela (92x65 cm) realizzato nel 1909-1910 dal pittore spagnolo Pablo Picasso. È conservato nel Museo Puškin di Mosca.

È il quadro più esemplificativo del cubismo analitico. Si tratta del ritratto di Ambroise Vollard, un famoso gallerista, amico di numerosi artisti e poeti, rappresentato seduto ad una scrivania, con un libro aperto in mano. L’immagine dell'uomo emerge a fatica dal reticolo di piani e linee che si intrecciano sulla superficie pittorica e subisce traslitterazioni e trasferimenti. I colori sono ridotti a poche tonalità spente (grigio, ocra) e utilizza la tecnica divisionista. Suggerisce la profondità spaziale attraverso linee diagonali che convergono in un punto che si sviluppa alle spalle del gallerista, mentre le linee curve suggeriscono il volume (es. testa) Il colore fuoriesce dai margini, il che crea ancora più confusione. Il personaggio e lo sfondo sono messi sullo stesso piano, all'interno di una composizione frastagliata. Osservando il dipinto si può notare come l'artista abbia voluto mettere in risalto solo le caratteristiche più significative del soggetto, per consentire all'osservatore di scavare nella psicologia del modello; infatti Picasso mira più al contenuto che all'apparenza. Osservando attentamente il dipinto si possono notare dei particolari, che non emergono immediatamente: una bottiglia in alto a sinistra, un libro in alto a destra, un bottone, il fazzoletto nel taschino e al centro, il giornale aperto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura