Rescinnamina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Rescinnamina
{{{immagine1_descrizione}}}
Nome IUPAC
metil (3β,16β,17α,18β,20α)-11,17-dimetossi-18-{[(2E)-3-(3,4,5-trimetossifenil)prop-2-enoil]ossi}yohimban-16-carbossilato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C35H42N2O9
Massa molecolare (u) 634,716
Numero CAS [24815-24-5]
Codice ATC C02AA01
PubChem 5280954
DrugBank DB01180
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale
Indicazioni di sicurezza

La rescinnamina farmaco antipertensivo[1] che agisce come inibitore del enzima convertitore dell'angiotensina (ACE).

È un alcaloide isolato dalle radici di Rauwolfia serpentina o R. vomitoria ed ha proprietà e usi simili alla reserpina. La rescinnamina scurisce lentamente per esposizione alla luce, molto più rapidamente se in soluzione. Si conserva in recipienti ermetici che la proteggono dalla luce.

Posologia e vie di somministrazione[modifica | modifica sorgente]

Per il trattamento dell'ipertensione la rescinnamina è stata somministrata alla dose iniziale di 0,25-1 mg al giorno. Le dosi di mantenimento sono comprese tra 0,25 e 0,5 mg al giorno in relazione alla risposta terapeutica ottenuta[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ G. Lemieux, A. Davignon; J. Genest, Treatment of arterial hypertension with rescinnamine, a new alkaloid isolated from Rauwolfia serpentina in Can Med Assoc J, vol. 74, n. 2, Jan 1956, pp. 144-5. PMID 13284667.
  2. ^ R. Fife, JC. MacLaurin; JH. Wright, Rescinnamine in treatment of hypertension in hospital clinic and in general practice. in Br Med J, vol. 2, n. 5216, Dec 1960, pp. 1848-50. PMID 13699407.