Perry Anderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Perry Anderson (1938) è uno storico britannico di orientamento marxista.

Perry Anderson.jpg

Insegna storia e sociologia all'UCLA.

A lungo direttore della rivista New Left Review, ha collaborato con la rivista progressista americana The Nation e con la London Review of Books.

In Italia, nel 2008, la Baldini e Castoldi ha pubblicato il suo libro Spectrum. Da destra a sinistra nel mondo delle idee.

Nel 2014 scrive un saggio dal titolo The Italian disaster[1] nel quale scrive che la causa della crisi italiana è dovuta alla ideologia neoliberista incarnata nella persona di Matteo Renzi, che secondo l'autore è simile a Margaret Thatcher.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Perry Anderson, The Italian Disaster in London Review of Books, nº 10, 22 maggio 2014, pp. 3-16. URL consultato il 2 agosto 2014.
  2. ^ Perry Anderson: “Renzi? Come la Thatcher”

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49220879 · LCCN: (ENn80108950 · ISNI: (EN0000 0001 1637 7978 · GND: (DE120997347 · BNF: (FRcb11888759v (data) · NLA: (EN35492950
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie