Peplo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le vergini, all'interno del Partenone, cucivano il peplo da donare alla dea Atena in occasione delle feste Panatenèe.

bussola Disambiguazione – Se stai cercando il sottogenere cinematografico, vedi Peplum.
Copia romana da originale greco. Si noti la fitta serie di fibule che ferma l'abito sulla spalla e scende sul braccio. MANN

Il peplo (dal latino peplum, a sua volta derivante dal greco antico πέπλος) è un abito unicamente femminile dell'antica Grecia indossato comunemente dalle donne prima del 500 a.C.

Esistevano tre tipi di peplo:

  • dorico
  • ionico
  • attico

Consisteva essenzialmente in un panno di lana fissato al fianco da una cintura che forma le tipiche pieghe, normalmente aperto su un lato (il destro) e fermato sulla spalla da fibule.

Indossare il peplo conferiva austerità e portamento nobile e severo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ludmila Kybalovà, Olga Herbenovà, Milena Lamarovà, Enciclopedia illustrata della moda, Pearson - Paravia - Bruno Mondadori, 2004 ISBN 8842491691

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]