Parenti poveri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parenti poveri
Titolo originale Poor Relations
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1919
Durata 50 min.
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia King Vidor
Soggetto King Vidor
Sceneggiatura King Vidor
Casa di produzione Brentwood Film Corporation
Fotografia Ira H. Morgan
Interpreti e personaggi

Parenti poveri (Poor Relations) è un film muto del 1919 diretto da King Vidor. Prodotto dalla Brentwood Film Corporation e distribuito dalla Robertson-Cole Distributing Corporation (A Superior Picture), il film uscì in sala il 1º novembre 1919.

Tra gli attori, Florence Vidor, la moglie del regista che diventerà una delle più celebri attrici del cinema muto e Zasu Pitts, futura protagonista nel 1924 di Rapacità.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una povera e onesta famiglia di contadini manda a studiare in città la figlia Dorothy. Studentessa di architettura, Dorothy ha successo negli studi e nella vita. Conosce e si innamora, ricambiata, dell'aristocratico Monty Rhodes. I due si sposano. Ma la famiglia di lui snobba e disprezza la giovane che, col cuore in pezzi, torna dai suoi in campagna. Monty capisce di aver sbagliato e raggiunge la moglie, ricostruendo con lei un nuovo rapporto, insieme ai parenti poveri.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne prodotto dalla Brentwood Film Corporation.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Robertson-Cole, venne presentato in prima il 1º novembre 1919.

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Alias

  • Poor Relations USA (titolo originale)
  • Los parientes pobres Venezuela
  • Parenti poveri Italia
  • Where There's a Will USA (titolo di lavorazione)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Fred, Variety 31 ottobre 1919
Nient'altro che un filmetto che tira avanti grazie ai suoi piccoli sprazzi di commedia.

Exhibitor's Trade Review, 25 ottobre 1919:
La storia esile e fragile ha pressoché tutto quello che serve a farsi strada in un'atmosfera di fieno appena tagliato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La grande parata - Il cinema di King Vidor a cura di Sergio Toffetti e Andrea Morini, Lindau 1994 ISBN 88-7180-106-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema