PDP-7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un PDP-7 a Oslo

Il PDP-7 (Programmed Data Processor-7) fu un computer della serie PDP di Digital Equipment. Venne presentato nel 1965 e fu il primo a utilizzare la tecnologia Flip Chip, il suo costo era di circa 72 000 dollari statunitensi. Il PDP-7 fu il terzo sistema Digital con architettura a 18 bit e utilizzava lo stesso set di istruzioni del PDP-4 e del PDP-9.

Nel 1969 Ken Thompson utilizzò un sistema PDP-7 per scrivere la prima versione del sistema operativo UNIX, questa versione era scritta nell'assembly della macchina. Thompson scrisse per la macchina anche una specie di videogioco che simulava un viaggio nel sistema solare. Il PDP-7 fu utilizzato anche per lo sviluppo di MUMPS, o linguaggio M, per il MGH a Boston. Da ottobre 2008, si è diffusa la voce che i laboratori Microsoft stiano sviluppando un nuovo linguaggio di programmazione orientato ad oggetti, basato su C++, che potrebbe chiamarsi M, il nome in codice del Progetto è "Oslo".

Rimangono alcuni PDP-7 operanti e uno è in restauro a Oslo in Norvegia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]