Ovoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ovoo
Ovoo con legno e pietre

Un ovoo (in mongolo: овоо), che significa letteralmente "cumulo di sassi", è un mucchio solitamente di pietrame o legno che si incontra frequentemente in Mongolia. Sono soprattutto luoghi di culto sciamanico, ma spesso sono anche punti di riferimento. Gli ovoo si trovano spesso in cima a montagne, colline e in luoghi alti, come passi di montagna.

Quando si viaggia, c'è l'usanza di fermarsi e girare in cerchio intorno all'ovoo per tre volte, in senso orario, al fine di avere un cammino più sicuro. Di solito, le pietre vengono prelevate dal suolo e aggiunte al mucchio. Inoltre, si possono lasciare offerte sotto forma di caramelle, soldi, latte o vodka, oltre alle khadag, le sciarpe cerimoniali azzurre simbolo del cielo e del dio Tengri.

Durante il periodo sovietico in Mongolia, il culto degli ovoo, insieme ad altre forme di religione, fu ufficialmente vietato, ma era continuato clandestinamente[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] EN060501B - The Human Body 1; Interview 2 - English

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Un ovoo composto prevalentemente di legno

Un certo numero di sum (distretti) in Mongolia hanno la parola ovoo nel loro nome:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]