Ordine della Stella africana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, persone o luoghi, vedi Ordine della Stella d'Africa.
Ordine della Stella africana
Orde van de Afrikaanse Ster o Ordre de l'Étoile africaine
AStarIII.jpg
Medaglia dell'Ordine della Stella africana
Flag of Congo Free State.svg Flag of Belgium.svg
Stato Libero del Congo, Regno del Belgio
Tipologia Ordine cavalleresco coloniale poi statale
Motto TRAVAIL ET PROGRES

ARBEID EN VOORUITGANG

Status quiescente
Capo Filippo del Belgio
Istituzione Bruxelles, 1888
Primo capo Leopoldo II del Belgio
Gradi Cavaliere di Gran Croce
Grand'Ufficiale
Commendatore
Ufficiale
Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto Ordine di Leopoldo
Ordine più basso Ordine Reale del Leone
BEL Order of the African Star - Knight BAR.png
Nastro dell'Ordine

L'Ordine della Stella africana (in olandese: Orde van de Afrikaanse Ster, in francese: Ordre de l'Étoile africaine) fu un ordine cavalleresco fondato dal re Leopoldo II del Belgio il 30 dicembre 1888, in quanto regnante dello Stato Libero del Congo e concesso pertanto a quanti avessero prestato servizio nel Congo belga a favore della "promozione della civilizzazione africana in generale". Esso venne incorporato nel sistema delle onorificenze del Regno del Belgio il 10 ottobre 1908 a seguito dell'annessione del Libero Stato del Congo al Belgio. Il Re dei Belgi ne ricopre il grado di Gran Maestro. Anche se ad oggi il Congo non è più una colonia belga, l'Ordine viene comunque considerato come parte delle onorificenze del regno del Belgio anche se non più in uso di fatto dal 1960. L'Ordine della Stella africana viene concesso per decreto reale.

Classi[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine della Stella africana dipende dal Ministero degli Esteri belga e dispone di cinque gradi di benemerenza e tre medaglie:

  • Cavaliere di Gran Croce, che indossa la medaglia agganciata alla fascia che scorre dalla spalla destra al fianco sinistro, oltre alla stella posta sulla parte sinistra del petto;
  • Grand'Ufficiale, che viene indossata al collo assieme ad una stella più piccola sulla parte sinistra del petto;
  • Commendatore, che indossa la decorazione al collo;
  • Ufficiale, che indossa l'insegna ad un nastro con rosetta sulla parte sinistra del petto;
  • Cavaliere, che indossa la medaglia sulla parte sinistra del petto;
  • Medaglia d'Oro indossata sulla parte sinistra del petto;
  • Medaglia d'Argento indossata sulla parte sinistra del petto;
  • Medaglia di Bronzo indossata sulla parte sinistra del petto.
Collare dell'Ordine
Dritto - Rovescio
Nastri e insegne
Gran Croce Grand'Ufficiale Commendatore Ufficiale Cavaliere

BEL Order of the African Star - Grand Cross BAR.png

BEL Order of the African Star - Grand Officer BAR.png

BEL Order of the African Star - Commander BAR.png

BEL Order of the African Star - Officer BAR.png

BEL Order of the African Star - Knight BAR.png

Fascia - Placca

Stella

Insegna

Insegna

Insegna

Medaglia d'Oro Medaglia d'Argento Medaglia di Bronzo
.

BEL Order of the African Star - Gold Medal BAR.png

BEL Order of the African Star - Silver Medal BAR.png

BEL Order of the African Star - Bronze Medal BAR.png

.
.

Medaglia

Medaglia

Medaglia

.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • La medaglia dell'Ordine è composta di una stella a cinque punte smaltate di bianco bordata di blu, circondata da una corona di foglie di palma di colore verde, il tutto sormontato da una corona reale in oro. Il disco centrale riporta una stella dorata su sfondo blu, il tutto circondato da un anello d'oro che riporta il motto dell'Ordine. Sul retro si trova una "L" attorniata da due rami di palma.
  • Il nastro dell'Ordine è azzurro con una striscia bianca in centro. In tempo di guerra può essere con una palma d'argento o d'oro.

Condizioni di concessione[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine della Stella africana viene concessa espressamente per meriti di servizio nel Congo belga. La sua concessione fu ad ogni modo molto rara e richiedeva l'approvazione del Consiglio dei ministri.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Royal Decree of 26 March 1953 Creating Palms for the Order of the African Star and the Royal Order of the Lion when Awarded in War Time (Moniteur Belge of 14 April 1953)
  • Borné A.C., Distinctions honorifiques de la Belgique, 1830-1985 (Bruxelles: 1985)
  • Van Hoorebeke P., 175 Ans de l'Ordre de Léopold et les Ordres Nationaux Belges (MRA: 2007)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]