Orange Bowl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il torneo di tennis, vedi Orange Bowl (tennis).
Orange Bowl
Burdine Stadium (1937-59)
Miami Orange Bowl.jpg
Informazioni
Stato
Ubicazione 1501 NW 3rd St. Miami, Florida
Inizio lavori 1936
Inaugurazione 10 dicembre 1937
Chiusura 26 gennaio 2008
Demolizione 14 maggio 2008
Costo $340,000 USD
Proprietario Città di Miami
Uso e beneficiari
Football americano Miami Hurricanes (NCAA) (1937-2007)
FIU Golden Panthers (NCAA) (2007)
Miami Tropics (SFL) (2000)
Miami Seahawks (AAFC) (1946)
Miami Dolphins (AFL / NFL) (1966-86)
Super Bowls - (5) (II, III, V, X, XIII)
Orange Bowl (1938-95, 1999)
Playoff Bowl (NFL) (1961-70)
Miami Toros (NASL) (1972-76)
Miami Freedom (ASL / APSL) (1988-92)
USA Bowl (2005-07)
Capienza
Posti a sedere 74,476
 


Lo stadio Orange Bowl si trovava al centro di Miami, in Florida, nel quartiere di Little Havana. È stata la sede di riferimento dei Miami Hurricanes. Ha inoltre ospitato i Miami Dolphins, per le loro prime 21 stagioni, fino all'apertura della Sun Life Stadium (1987), nella vicina Miami Gardens. Lo stadio, dal 1959, è stata la sede dei giorni Orange Bowl, trasferiti nel 1996 al Dolphin Stadium, sempre a Miami. Nel 2005, L'uragano Wilma ha causato danni strutturali allo stadio, che ha riacceso la discussione di demolire l'impianto. Il danno è stato successivamente riparato. Lo stadio è stato demolito nel 2008 per far posto ad una nuova struttura di proprietà dei Florida Marlins, che ha aperto i battenti nel 2010. L'ultima apertura dello stadio, al pubblico, è avvenuta tra l'8 e 10 febbraio 2008 per un'asta di cimeli dell'Orange Bowl.

Lo stadio ha ospitato il concerto di Madonna, Who's That Girl Tour e il Victory Tour dei Jackson 5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Miami Dolphins