Orange Bowl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il torneo di tennis, vedi Orange Bowl (tennis).
Orange Bowl
Burdine Stadium (1937-59)
Miami Orange Bowl.jpg
Informazioni
Ubicazione 1501 NW 3rd St. Miami, Florida
Stati Uniti Stati Uniti d'America
Inizio lavori 1936
Inaugurazione 10 dicembre 1937
Chiusura 26 gennaio 2008
Demolizione 14 maggio 2008
Costo $340,000 USD
Proprietario Città di Miami
Uso e beneficiari
Football americano Miami Hurricanes (NCAA) (1937-2007)
FIU Golden Panthers (NCAA) (2007)
Miami Tropics (SFL) (2000)
Miami Seahawks (AAFC) (1946)
Miami Dolphins (AFL / NFL) (1966-86)
Super Bowls - (5) (II, III, V, X, XIII)
Orange Bowl (1938-95, 1999)
Playoff Bowl (NFL) (1961-70)
Miami Toros (NASL) (1972-76)
Miami Freedom (ASL / APSL) (1988-92)
USA Bowl (2005-07)
Capienza
Posti a sedere 74,476
 


Lo stadio Orange Bowl si trovava al centro di Miami, in Florida, nel quartiere di Little Havana. È stata la sede di riferimento dei Miami Hurricanes. Ha inoltre ospitato i Miami Dolphins, per le loro prime 21 stagioni, fino all'apertura della Sun Life Stadium (1987), nella vicina Miami Gardens. Lo stadio, dal 1959, è stata la sede dei giorni Orange Bowl, trasferiti nel 1996 al Dolphin Stadium, sempre a Miami. Nel 2005, L'uragano Wilma ha causato danni strutturali allo stadio, che ha riacceso la discussione di demolire l'impianto. Il danno è stato successivamente riparato. Lo stadio è stato demolito nel 2008 per far posto ad una nuova struttura di proprietà dei Florida Marlins, che ha aperto i battenti nel 2010. L'ultima apertura dello stadio, al pubblico, è avvenuta tra l'8 e 10 febbraio 2008 per un'asta di cimeli dell'Orange Bowl.

Lo stadio ha ospitato il concerto di Madonna, Who's That Girl Tour e il Victory Tour dei Jackson 5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Miami Dolphins