Olaria Atlético Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olaria
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Bianco.png blu e bianco
Dati societari
Città Rio de Janeiro
Paese Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Campionato Carioca
Fondazione 1915
Presidente Brasile Heitor Belini
Allenatore Brasile Dé Aranha
Stadio Estádio Mourão Vieira Filho
(5.141 posti)
Sito web www.olariaatleticoclube.com.br/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Olaria Atlético Clube è una società calcistica brasiliana di Rio de Janeiro, fondata il 1º luglio 1915.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il 1º luglio 1915 il club fu creato con il nome di Japonês Futebol Clube, venendo poi portato all'attuale denominazione da Calorino Martins Arantes, dirigente della società.[2] Prende il suo nome dal quartiere carioca dove fu fondato. Lo stadio è il Mourão Vieira Filho, conosciuto anche come Estádio da Rua Bariri, dal nome delle via dove si trova. L'inno ufficiale è stato composto da Lamartine Babo,[3] e la mascotte è un indiano.[3]

La sede della società.

Nel 1974, l'Olaria prese parte al campionato nazionale, chiudendo al ventottesimo posto.[4] Nel 1981 l'Olaria si aggiudicò la cosiddetta Taça de Bronze, vale a dire il Campeonato Brasileiro Série C, sconfiggendo in finale il Santo Amaro, squadra dello stato di Pernambuco.[5] Nel 1983 si aggiudicò il Campeonato Carioca di seconda divisione, being guadagnandosi così la promozione in massima serie per l'anno successivo.[6] Nel 1999 la compagnia Sport News divenne proprietaria della sezione calcistica del club per un breve periodo.[1]

Nel 2000 l'Olaria fu incluso nel Módulo Branco (ovvero il terzo livello) della Copa João Havelange, venendo eliminato nella prima fase del torneo.[7] Nel 2003 il club partecipò alla Série B, venendo eliminato al terzo turno dalla Cabofriense.[8]

Retrocesso a livello statale nel 2005, l'Olaria si trovò a disputare nel 2006 la seconda divisione, conquistando durante tale campionato la promozione alla massima serie; nel 2007 però la giustizia sportiva brasiliana annullò la formazione di tale serie e il club rimase in seconda divisione; nel 2008 i posti per la promozione vennero ridotti a due. L'Olaria riuscì a raggiungere il quadrangolare finale, ma lo concluse all'ultimo posto dietro a Bangu, Tigres do Brasil e Aperibeense. Nel 2009, dopo cinque anni d'assenza, torna in prima divisione grazie al secondo posto ottenuto al termine della stagione, venendo superato solo dall'América.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Formazione degli anni 1950

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

1931, 1983
1960
1981

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (PT) Arquivo de Clubes. URL consultato il 16 marzo 2010.
  2. ^ Storia del club sul sito ufficiale
  3. ^ a b (PT) Comentários. URL consultato il 16 marzo 2010.
  4. ^ (EN) Campeonato Brasileiro 1974, RSSSF. URL consultato il 16 marzo 2010.
  5. ^ (EN) 1981 Campeonato Brasileiro Third Division, RSSSF. URL consultato il 16 marzo 2010.
  6. ^ (EN) Campeonato Carioca Second Division, RSSSF. URL consultato il 16 marzo 2010.
  7. ^ (EN) Copa João Havelange, RSSSF. URL consultato il 16 marzo 2010.
  8. ^ (PT) 2003 Campeonato Brasileiro Third Division, RSSSF. URL consultato il 16 marzo 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio