Nudelman N-37

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
N-37
Un cannone Nudelman N-37 al Museo militare di Pechino
Un cannone Nudelman N-37 al Museo militare di Pechino
Tipo cannone aeronautico a canna singola
Origine Unione Sovietica
Descrizione
Peso 103 kg
Lunghezza 2,455 m
Lunghezza canna 1,361 m
Altezza 0,354 m
Calibro 37 mm
Tipo munizioni (peso del colpo 735 g)
Azionamento a rinculo corto
Cadenza di tiro 400 rpm
Velocità alla volata 690 m/s

[senza fonte]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

Il Nudelman N-37 era un potente cannone aeronautico, calibro 37 mm, usato in Unione Sovietica. Venne progettato da Aleksandr Ėmmanuilovič Nudel'man per rimpiazzare il Nudelman-Suranov NS-37 della seconda guerra mondiale ed entrò in servizio nel 1946. Era del 30% più leggero del predecessore al prezzo di una velocità alla bocca inferiore del 23%.

L'N-37 fu un'arma considerevole che sparava un proiettile di una certa mole (735 grammi per il proiettile incendiario ad alto esplosivo – o HEI, High-Explosive Incendiary – oppure 760 g per il proiettile perforante tracciante – o AP-T, Armor Piercing-Tracer –). La velocità alla bocca restava accettabile, ma la cadenza di tiro era di appena 400 colpi al minuto. Inoltre il notevole rinculo ed i gas di scarico erano problematici per i caccia a getto, così come trovare lo spazio necessario per l'arma e per un congruo numero di proiettili, che d'altro canto garantiva prestazioni ragguardevoli.

L'N-37 era montato sui caccia MiG-9, MiG-15, MiG-17 e sui primi MiG-19 oltre che sullo Yakovlev Yak-25. La produzione si fermo alla fine degli anni cinquanta, sebbene il cannone restò in servizio per molti anni successivi.

Un N-37 davanti ad un MiG-17

Armi comparabili[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]