Moscerino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il moscerino è un piccolo insetto appartenente all'ordine dei Ditteri. Il termine fa in genere riferimento a ditteri di dimensioni dell'ordine di pochi mm e dalla livrea poco appariscente. La maggior parte dei ditteri comunemente chiamati moscerini fa capo al sottordine dei Nematoceri, ma il termine è comunemente usato anche per fare riferimento a brachiceri di piccole dimensioni e che, nell'aspetto, si distinguono dalle mosche.

Alcuni moscerini hanno apparato boccale di tipo pungente-succhiante e le femmine hanno regime dietetico parzialmente ematofago (es. Ceratopogonidi), altri invece sono incapaci di pungere e si nutrono di sostanze zuccherine (es. Chironomidi).

I moscerini sono gli insetti col più veloce battito delle ali. Un moscerino della famiglia dei Ceratopogonidi, genere Forcipomyia, batte le ali fino alla velocità di 1.000 battiti al secondo[1]. Per confronto, la mosca ha una frequenza del battito alare di circa 200 battiti al secondo.

Moscerini comunemente noti[modifica | modifica wikitesto]

Sottordine Nematocera[modifica | modifica wikitesto]

Sottordine Brachycera[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Frequency of Fly Wings, http://hypertextbook.com. URL consultato il 27 febbraio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi