Memorie d'oltretomba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Memorie d'oltretomba
Titolo originale Mémoires d'outre-tombe
Autore François-René de Chateaubriand
1ª ed. originale 1849
Genere memorie
Lingua originale francese

Memorie d'oltretomba (Mémoires d'outre-tombe) è un'autobiografia di François-René de Chateaubriand in XLII volumi pubblicati nel 1848. Il progetto iniziale, "Mémoires d'une vie" (Memorie di una vita), sarà ripreso e approfondito per divenire l'opera che noi conosciamo con il nome di "Memoires d'outre-tombe".

Questo nuovo titolo si spiega con la volontà dell'autore di fare pubblicare l'opera 50 anni dopo la sua morte, ma per ragioni economiche egli fu costretto a "ipotecare la sua tomba" pubblicando i primi volumi delle sue memorie quando era ancora vivo.

Nonostante siano presenti dei tratti che le avvicinano al genere letterario delle "Memorie" (nel senso classico del termine, come le "Mémoires de Saint-Simon"), le "Mémoires d'outre-tombe" s'ispirano anche a delle confessions di Rousseau, nel senso che Chateaubriand tratta - oltre agli avvenimenti politici e storici ai quali assiste - dei dettagli della sua vita privata e delle sue aspirazioni personali.

È proprio in quest'opera che troviamo alcuni dei migliori esempi di prosa poetica, un genere in cui Chateaubriand eccelleva; d'altra parte la malinconia dell'opera contribuirà a fare di Chateaubriand l'idolo della giovane scuola dei romantici francesi, tra i quali Victor Hugo, che da ragazzo scriverà nei suoi quaderni:

(FR)

« Je serai Chateaubriand ou rien![senza fonte] »

(IT)

« Io sarò Chateaubriand o niente![senza fonte] »

(Victor Hugo)

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura