Massimino di Micy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Massimino di Micy
Nascita  ?
Morte 15 dicembre 520
Venerato da Chiesa cattolica
Ricorrenza 15 dicembre

Massimino (Mesmin) (Micy, ... – 15 dicembre 520) è stato un religioso e abate franco.

Nel 510 insieme con suo zio Sant'Euspicio, fondò il Monastero di Micy grazie ad una donazione del re franco Clodoveo I, e fu il primo abate del monastero di Micy.

San Massimino ebbe molti discepoli, fra i quali sant'Avito, san Lifardo, fratello di san Leonardo di Noblac, sant'Urbino, san Calerifo, san Teodemiro, san Laudomaro.

Il 15 dicembre, giorno della sua morte, san Massimino è ricordato nel Martirologio romano. Le sue reliquie sono custodite nel monastero di Micy.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni di Gaetano Moroni, pag.243

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimino di Micy in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.