Mactra stultorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mactra stultorum
Mactra stultorum.jpg
Mactra stultorum
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Classe Bivalvia
Ordine Veneroida
Famiglia Mactridae
Genere Mactra
Specie M. stultorum
Nomenclatura binomiale
Mactra stultorum
Linneo, 1767

La Mactra stultorum è un mollusco bivalve.

Mactra stultorum 001.JPG

Descrizione della specie[modifica | modifica sorgente]

Conchiglia grande 4-6 cm, ovale, convessa.

Valve poco aperte; umbone sporgente; sottili fasce concentriche; sifoni riuniti.

Colore bianco lucente con bande opache color crema concentriche e talvolta radiali.

Esiste una forma più globosa e arrotondata, di colore bianco o marrone, e un’altra più depressa, con raggi bruni.

Attualmente sono in corso studi per verificare se si tratta di specie diverse o forme della stessa specie.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Abbastanza comune su fondi sabbiosi, appena sepolta dalla sabbia. È indicata come abbondante nel Medio e parte dell'Alto Adriatico [1]

Particolare

Nomi comuni[modifica | modifica sorgente]

  • Madia comune, Madia bianca, Mattra, Pisciòta
  • (EN) Mactra surf clam

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica sorgente]

  • Mactra corallina L., 1758

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ T. Cossignani, V. Cossignani, A. Di Nisio, M. Passamonti, Atlante delle conchiglie del Medio Adriatico, Ancona, L'Informatore Piceno, 1992.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi