Mírzá `Abbás-i-Núrí

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mírzá `Abbás-i-Núrí

Mírzá `Abbás-i-Núrí, (in persiano: ميرزا عباس نوري), conosciuto più comunemente come Mírzá Buzurg (... – ...), è stato il padre di Bahá'u'lláh, il fondatore della religione Bahai.

Mírzá Buzurg era un nobile persiano della provincia di Núr, che era stato al servizio, come visir, di Imám-Virdi Mírzá, il dodicesimo figlio di Fat′h Ali Shah Qajar; successivamente era stato nominato governatore di Borujerd e Lorestan.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Mírzá Buzurg, figlio di Mírzá Riḍá-Qulí Big, figlio di Mírzá `Abbás, figlio di Ḥájí Muḥammad-Riḍá Big, figli di Áqá Muhammad-`Ali, figlio di Áqá Fakhr, figlio di Shahríyár-Ḥasan, ebbe sette mogli e almeno quindici figli[1].

Mírzá Buzurg prosperò nella sua attività pubblica fino alla morte di Fath Ali Shah e fino alla salita al potere di Mohammad Shah Qajar, che regnò dal 1834 al 1848, quando si scontrò con il malvolere del gran visir di quest'ultimo, Haji Mirza Aqasi, e perse, con la sua posizione pubblica, tutta la sua considerevole ricchezza[2].

Dopo inutili tentativi di recuperare i propri beni, che era stato costretto a svendere, decise di ritirarsi in Iraq, ma morì prima nel 1839. Il suo corpo fu trasportato e seppellito a Najaf; gli sopravvissero sette figli e cinque figlie.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Balyuzi, op. cit. in bibliografia, pp. 12-13.
  2. ^ Balyuzi, op. cit..

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hasan Balyuzi, Bahá'u'lláh, King of Glory. Oxford, George Ronald, 2000. ISBN 0853983283.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie