Lynn Hunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lynn Avery Hunt (novembre 1945) è una storica e scrittrice statunitense. È la titolare della cattedra Eugen Weber di Storia Moderna Europea all'Università di California a Los Angeles (UCLA).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Specialista della Rivoluzione Francese, Lynn Hunt è anche conosciuta per i suoi studi sulla storia della cultura europea, ed in particolare per gli studi di genere[1]. Nel 2007 ha pubblicato l'opera Inventing Human Rights, tradotta in italiano nel 2010 con il titolo La forza dell'empatia. Una storia dei diritti dell'uomo[2].

Nel 2002 è stata Presidente della American Historical Association[3].

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Sui Diritti Umani
  • Inventing Human Rights: A History (2007)
Sulla Rivoluzione Francese
  • Revolution and Urban Politics in Provincial France (1978)
  • The Failure of the Liberal Republic in France, 1795-1799: The Road to Brumaire, coauthored with David Lansky and Paul Hanson in The Journal of Modern History Vol. 51, No. 4, December 1979.
  • Politics, Culture, and Class in the French Revolution (1984)
  • The Family Romance of the French Revolution (1992)
  • On Historical Method and Epistemology
  • The New Cultural History (1989)
  • Telling the Truth about History (1994)
  • Histories: French Constructions of the Past (1995)
  • Beyond the Cultural Turn (1999)
  • La storia culturale nell'età globale, Edizioni ETS, Pisa, 2010
Manuali
  • The Making of the West: Peoples and Cultures (2005)
  • Liberty, equality, fraternity: exploring the French Revolution [book, CD, and website] (2001)

Lynn Hunt ha anche pubblicato testi sulla storia dell'erotismo e della pornografia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Presidential Lectures: Lynn Hunt
  2. ^ Editori Laterza :: La forza dell'empatia
  3. ^ AHA: About Us