Luisito Espinosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luisito Espinosa
Luisito Espinosa.jpg
Luisito Espinosa
Dati biografici
Nome Luisito Pio Espinosa
Nazionalità Filippine Filippine
Altezza 171 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Dati agonistici
Categoria Pesi piuma
Carriera
Incontri disputati
Totali 60
Vinti (KO) 47 (26)
Persi (KO) 13
Pareggiati 0
Palmarès
1989-1991 Titolo mondiale WBA gallo
1995-1999 Titolo mondiale WBC piuma
 

Luisito Pio Espinosa (Manila, 26 giugno 1967) è un ex pugile filippino.

Soprannominato Golden Boy e Lindol (in italiano "terremoto") è stato campione del mondo in due categorie di peso.

È passato al professionismo nel 1984. Nel 1989 ha conquistato il suo primo titolo mondiale, la cintura WBA dei pesi piuma, detronizzando Khaokor Galaxy alla 1ª ripresa. Per questo match era stato allenato e preparato da Dee Pooler[1], ora della Pacific Rim Sports. Ha difeso la corona due volte, prima di perderla nel 1991 contro Israel Contreras per KO al 5º round.

Nel 1995 ha vinto il titolo WBC dei pesi piuma, sconfiggendo Manuel Medina. Ha difeso la sua cintura per sette volte, prima per perderla contro Cesar Soto per verdetto unanime nel 1999. L'anno successivo ha sfidato Guty Espadas Jr per il titolo vacante WBC dei piuma (che aveva perso appena un anno prima), ma ha perso il match per decisione tecnica dopo che l'arbitro ha fermato il match a causa di una testata tra i due. Espinosa si è ritirato nel 2005 dopo essere stato sconfitto da Cristobal Cruz per KO.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Louie Espinosa: Boxing’s Original Golden Boy