Lettorato (università)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il lettorato, inteso in ambito universitario, impegna docenti di madrelingua nell'affiancare il professore nell'insegnamento della lingua straniera. È previsto da diversi istituti di istruzione che includano nel loro piano di studio l'apprendimento di una o più lingue moderne. L'attività del lettore è spesso articolata in impostazioni fonetiche, discussioni ragionate e ampliamenti lessicali, sì da orientare efficacemente la formazione linguistica degli studenti.

Il lettorato universitario[modifica | modifica wikitesto]

Il lettorato nelle università italiane è il corso teorico e pratico di lingua estera tenuto da un docente di madrelingua straniera chiamato lettore.

Il termine indica le mansioni, gli obblighi, i diritti del lettore e si fonde con la figura accademica e giuridica di questo particolare insegnante, indicando spesso la durata temporale dell'incarico. I lettorati di lingua straniera sono presenti in tutte le università italiane, dove circa il 90% dell'insegnamento linguistico è affidato ai ricercatori di madrelingua.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

università Portale Università: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di università