La bisbetica domata (film 1913)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bisbetica domata
Paese di produzione Italia
Anno 1913
Durata 22 min[1]
Colore B/N
Audio muto
Genere commedia
Regia Arrigo Frusta
Soggetto William Shakespeare
Casa di produzione Ambrosio Film
Interpreti e personaggi

La bisbetica domata è un cortometraggio del 1913 diretto da Arrigo Frusta.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In una nobile corte di Padova vivono due sorelle: Bianca e Caterina, la prima è dolce e gentile, fidanzata con Lucenzo, mentre l'altra è burbera e scontrosa e non ne vuole sapere di ricevere pretendenti per sposarsi. Suo padre allora decide di annullare per il momento il matrimonio di Bianca e di trasferirla finché Caterina non abbia preso marito; l'arrivo di Petruchio (o "Petruccio") cambierà le cose. Caterina diventerà cambierà pian piano il suo duro carattere e anche lei sarò dolce e allegra come la sorella, sposando il suo uomo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ dal libro Shakespeares after Shakespeare: an encyclopedia of the Bard in mass media and popular culture, Volume 1 di R. Burt del 2007, ed. Greenwood Press

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema