Kennedy Igboananike

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kennedy Igboananike
Kennedy Igboananike (vs. Malmö FF in 2013, cropped).jpg
Dati biografici
Nome Chibuike Kennedy Igboananike
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Chicago Fire Chicago Fire
Carriera
Giovanili
2006 Dynamo Lagos
Squadre di club1
2007 Djurgarden Djurgården 2 (0)
2008-2009 Vasalund Vasalund 51 (30)
2010-2012 Djurgarden Djurgården 60 (15)
2013-2014 AIK AIK 55 (19)
2015- Chicago Fire Chicago Fire 0 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 dicembre 2014

Kennedy Igboananike (26 febbraio 1989) è un calciatore nigeriano, attaccante del Chicago Fire.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Igboananike ha lasciato la Nigeria nel 2007 per passare agli svedesi del Djurgården, con cui al primo anno di permanenza ha messo a referto due presenze, contro Hammarby e Örebro.

Dopo un provino fallito per il Brage[1], Igboananike nella stagione 2008 ha militato in terza serie nel Vasalund, risultando capocannoniere del girone nord con 18 reti segnate[2]. Grazie anche alle sue segnature, la squadra rossonera ha disputato la stagione successiva in Superettan, ovvero la seconda serie svedese, dove è retrocessa nonostante i 12 gol dell'attaccante nigeriano.

Rientrato al Djurgården nel 2010, ha segnato alla prima giornata, ritagliandosi spazio tanto da risultare il miglior marcatore della sua squadra con 9 reti. Nel 2011 ha segnato complessivamente 6 gol, inclusa la tripletta realizzata in occasione del 4-3 casalingo al Trelleborg. Nel 2012, complice il complicato rapporto con il tecnico Magnus Pehrsson che arrivò a escluderlo dalla prima squadra[3], ha fatto solo 5 presenze senza mai segnare.

Nel 2013 si è trasferito a parametro zero ai rivali cittadini dell'AIK firmando un contratto triennale. Con i suoi 14 gol all'attivo ha lottato per il titolo di capocannoniere, sfumato per un rigore di Imad Khalili nei minuti di recupero dell'ultima giornata[4] Nell'arco della stagione 2014 realizza 5 gol in campionato e 1 in Europa League.

Nel dicembre 2014 Igboananike viene acquistato per la stagione seguente dal Chicago Fire, squadra di Major League Soccer che lo tessera nelle vesti di giocatore designato, il cui ingaggio non tiene conto del tetto salariale[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Igboananike vill bli Superettans skyttekung, svenskfotboll.se, 05-06-2009.
  2. ^ (SV) Skytteliga - Div 1 Norra, herrar, svenskfotboll.se.
  3. ^ (SV) Djurgården backar i Kennedy-bråket, svt.se, 21-06-2012.
  4. ^ (SV) Khalili tog hem skytteligan – på övertid: ”Meant to be", fotbollskanalen.se, 03-11-2013.
  5. ^ (EN) Fire sign Designated Player Kennedy Igboananike, chicagosuntimes.com, 02-12-2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]