Kefiran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grani di Kéfir

Il Kefiran è il complesso di polisaccaridi prodotti dai batteri e lieviti del kefir.

I granuli utilizzati per la produzione del Kefir analizzati al microscopio si rivelano costituiti principalmente da proteine insolubili e mucopolisaccaridi neutri. La composizione in percentuale di peso secco di questi granuli è: grasso 4.4%, mucopolisaccaridi 45.7%, proteine totali 34.3% delle quali insolubili 27.0% solubili 1.6% amminoacidi liberi 5.6%. Sono stati osservati anche tracce di ferro in forma cristallina e amorfa sulla superficie dei granuli.

Il principale di questi componenti è il Kefiran o Kefran che ne costituisce circa il 45%. Attualmente, il meccanismo con cui i granuli di Kefir si formano e crescono non è ancora stato completamente studiato.

Il Kefiran è composto da due monosaccaridi, il D-glucosio e il D-galattosio più o meno in eguali proporzioni. La struttura del Kefiran non è ancora completamente chiara.

Il Kefiran è prodotto nella parte interna dei grani e si suppone che questo avvenga fondamentalmente ad opera dei lattobacilli kefiranofaciens e kefiri.

Esperimenti condotti in Giappone su ratti da laboratorio hanno dimostrato che il Kefiran ha proprietà antitumorali e che nei ratti nutriti con Kefiran si osservavano riduzioni del tumore della vescica. Altri esperimenti hanno dimostrato che il Kefiran ha anche proprietà antiinfiammatorie e che contribuisce alla guarigione delle coliti ulcerose.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M. Zubillaga, R. Weill, E. Postaire, C. Goldman, R. Caro, J. Boccio, Effect of probiotics and functional foods and their use in different diseases, Journal of Nutrition Research, Elsevier, 2001
  • P. R. Marteau, M. de Vrese, C. J. Cellier e J. Schrezenmeir, Protection from gastrointestinal diseases with the use of probiotics, the American Journal of Clinical Nutrition, 2001

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]