JAR (formato di file)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuvola mimetypes java jar.png Archivio Java
Estensione .jar
Tipo MIME application/java-archive
Sviluppato da Sun Microsystems
Tipo compressione dei dati, file archivio
Estensione di ZIP

In informatica un file con estensione jar indica un archivio dati compresso (ZIP) usato per distribuire raccolte di classi Java. Tali file sono concettualmente e praticamente assimilabili a package, e quindi talvolta associabili al concetto di libreria.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Vantaggi[modifica | modifica sorgente]

L'utilizzo di questi archivi ha molteplici benefici:

  • Compressione: con l'archiviazione si riesce a ridurre sensibilmente il numero di file arrivando anche ad un unico file jar. Questo metodo, infatti, è largamente diffuso per applicazioni di tipo Applet, dato che diminuisce il tempo di caricamento e quindi il carico di rete e server.
  • Firma: all'interno del file jar è possibile anche salvare informazioni aggiuntive come l'autore del pacchetto.
  • Estensione: essendo l'archivio visto come package dal linguaggio, può essere espanso e quindi generare da esso altri package, classi e interfacce.
  • Portabilità: i file compressi restano in tutto e per tutto uguali agli originali e quindi utilizzabili su tutte le piattaforme che contengono la Java Virtual Machine (JVM).
  • Documentazione: il programma JavaDoc è comunque in grado di autodocumentare il contenuto dell'archivio compresso.

Creazione di una raccolta[modifica | modifica sorgente]

Per la creazione di un archivio jar si utilizza la seguente istruzione da linea di comando:

 jar cf nomeArchivio fileOPackage

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica