Internet key exchange

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In telecomunicazioni l'Internet key exchange (IKE) in italiano chiave di scambio Internet è un protocollo usato non solo per lo scambio di chiavi (keys), per implementare una security association (SA) o associazione di sicurezza nella suite di protocolli IPSec;

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In generale si occupa:

  • del formato del protocollo/i utilizzato/i;
  • degli algoritmi di crittografia ed hashing utilizzati;
  • delle chiavi (ovviamente).

IKE è un protocollo molto flessibile, può supportare anche l'autenticazione basata su "segreti" pre condivisi, detti "Master Keys". Tuttavia è anche molto complesso, possiede molte opzioni, sotto protocolli alternativi, ecc.

IKE è nato come evoluzione/unione di diversi altri algoritmi, tra i quali i più importanti sono:

  • ISAKMP (Internet Security Association and Key Management Protocol), esso fornisce un framework ed un generico protocollo di negoziazione per stabilire delle SA e chiavi crittografate, ma non stabilisce alcun particolare meccanismo di autenticazione;
  • Oakley, è una suite di protocolli per l'accordo delle chiavi, che permette a due entità di creare una chiave condivisa.

In generale possiamo dire che IKE combina le potenzialità dei pacchetti generati dal protocollo ISAKMP e lo scambio dati del protocollo Oakley, che si basano sul protocollo Diffie-Hellman.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]