Il Giudizio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Giudizio è la ventesima carta degli arcani maggiori dei tarocchi; è conosciuta anche come l'Angelo.

Iconografia[modifica | modifica wikitesto]

Un arcangelo suona la tromba del giudizio e 3 figure nude, dove si riconosce chiaramente almeno un uomo e una donna, escono da una tomba.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

In parecchi mazzi viene chiamato "Il Giudizio" e infatti la simbologia della carta stessa rimanda l'idea del Giudizio Universale.

Significato[modifica | modifica wikitesto]

Segna il tempo che passa. È la clessidra di Saturno.

Di ottimo auspicio sia nei consulti che nella meditazione. Indica guarigione, evoluzione emotiva e spirituale, ottime notizie in arrivo. In significato più dettagliato indica qualcosa che era fermo da tempo che trova una soluzione, positiva o negativa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

divinazione Portale Divinazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di divinazione