I cattivi pastori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I cattivi pastori
Tragedia in cinque atti
Cartellone di Louis Malteste, 1897
Cartellone di Louis Malteste, 1897
Autore Octave Mirbeau
Titolo originale Les mauvais bergers
Lingua originale Francese
Ambientazione Ai giorni nostri, in una città industrializzata
Pubblicato nel 1898
Prima assoluta 15 dicembre 1897
Théâtre de la Renaissance di Parigi
Personaggi
  • Madeleine
  • Jean Roule
  • Hargand
  • Capron
  • Robert Hargand
  • Duhormel
  • De la Troude
  • Louis Thieux
  • Philippe Hurteaux
  • Un curioso
  • Maigret
  • Zéphirin Bourru
  • Primo portiere
  • Secondo portiere
  • François Gouge
  • Jules Pacot
  • Pierre Anseaume
  • Joseph Bordes
  • Un domestico
  • Pierre Peinard
  • Mamma Cathiard
  • Geneviève
  • Mariane Renaud
  • Una donna di casa
  • Scioperanti, donne del popolo ecc.
 

I cattivi pastori (in francese, Les Mauvais Bergers) è una tragedia in cinque atti dello scrittore francese Octave Mirbeau, rappresentata sul palco scenico del Théâtre de la Renaissance il 15 dicembre del 1897, con Sarah Bernhardt e Lucien Guitry nelle due parti principali.

Una tragedia proletaria[modifica | modifica sorgente]

Mirbeau tratta un soggetto simile a quello di Germinal, d’Émile Zola: è la storia di uno sciopero operaio, schiacciato nel sangue. Ma, al finale, non rimane nessuna speranza. È il trionfo della morte: Jean Roule e Madeleine, i due capi dello sciopero, sono uccisi, e colla madre muore il bambino che avrebbe potuto rappresentare un futuro migliore.

Traduzione italiana[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]