Google Reader

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Google Reader
Reader logo.gif
URL reader.google.com
Commerciale
Tipo di sito Aggregatore
Registrazione obbligatoria
Proprietario Google Inc.
Creato da Google Inc.
Lancio 7 ottobre 2005
Stato attuale chiuso il 1 luglio 2013

Google Reader è stato un aggregatore web-based, in grado di leggere feed atom ed RSS in modalità online o offline.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Messo a disposizione da Google il 7 ottobre 2005 attraverso Google Labs, è uscito dallo stato di beta il 17 settembre 2007.[1]

Nonostante le proteste degli utilizzatori più assidui, il 13 marzo 2013[2] Google ha annunciato la chiusura del servizio. Richard Gingras ha motivato la scelta di chiudere il popolare aggregatore, spiegando che il poco traffico presente sulla piattaforma non è più sufficiente a giustificarne il mantenimento[3]. Il servizio ha chiuso i battenti il 1º luglio 2013[4] causando, fin dall'annuncio della sua chiusura, una crescita esponenziale di iscritti sulle piattaforme concorrenti. A tal proposito, Google ha dato la possibilità ai suoi utenti, fino al 15 luglio 2013, di effettuare un backup dei propri dati tramite Google Takeout, per poi esportarli o salvarli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Official Google Reader Blog: Breaking up isn't hard to do"
  2. ^ "A second spring of cleaning"
  3. ^ "Wired.com:Why Google Reader Really Got the Axe"
  4. ^ "Google Reader: Thank you for stopping by"

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]