Gartnait II dei Pitti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gartnait, figlio di Domelch (... – ...), è stato re dei Pitti.

Secondo gli Annali di Tigernach il suo predecessore, Bridei figlio di Maelchon, morì nel 581, mentre Gartnaidh re dei Pitti morì nel 597. A lui sarebbe succeduto Nechtan nipote di Uerb. Secondo alcuni studiosi Gartnait andrebbe identificato con Gartnait, figlio di Áedán mac Gabráin re di Dál Riata e di Domelch. Se ciò fosse vero Gartnait sarebbe stato padre di Cano mac Gartnáin, protagonista del racconto di IX secolo Scéla Cano meic Gartnáin, e l'eponimo antenato del "genus Gartnáin" dell'isola di Skye[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bannerman, pagg.92–94.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Re dei Pitti Successore
Bridei I 586-597 Nechtan