Re dei Pitti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La lista dei re dei Pitti (popolo che visse in Scozia tra il V e il IX secolo) è basata su quella della Cronaca dei Pitti. Si tratta di documenti tardi che non riportano le date di regno dei sovrani. Le diverse liste giunte non concordano sui nomi dei re e sulla durata dei loro regni. Un'ampia parte delle liste si armonizza con la Materia di Britannia o con la mitologia irlandese. Le parti più tarde delle liste possono essere ampiamente conciliate con altre fonti.

I sovrani Pitti regnarono sulla Scozia settentrionale e orientale. Nell'843 la tradizione racconta di come il regno pitto fu rimpiazzato dal regno di Alba, sebbene gli annali continuino a usare i termini "Pitti" e "Fortriu" per un altro mezzo secolo.

Secondo la tradizione fu sul finire del regno di Drust mac Erp, un leggendario sovrano che avrebbe regnato un centinaio di anni e avrebbe combattuto un centinaio di battaglie, San Patrizio giunse in Irlanda. Si pensa che la lista dei sovrani sia stata compilata attorno al 724, forse durante i regni di Bridei e Nechtan.[1]

Gli Annali dell'Ulster e gli Annali di Inisfallen si riferisce ad alcuni sovrani come re di Fortriu o re di Alba. Sovrani mitici dei Pitti si trovano nel Lebor Bretnach riguardo alle origini dei Cruithne. La lista inizia con Cruithne figlio di Cing e i suoi figli: ns Fib, Fidach, Foltlaig, Fortrend, Caitt, Ce e Circinn.

Le datazioni così come l'ortografia dei nomi sono problematiche.

Elenco di Re dei Pitti[modifica | modifica wikitesto]

Le caselle dello stesso colore indicano re presumibilmente imparentati

Primi sovrani[modifica | modifica wikitesto]

I sovrani precedenti a Drust sono stati omessi perché di loro si sa poco o nulla

Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
sconosciuto Drest Drest figlio di Erp Prima sovrano che compare nella lista della Cronaca dei Pitti il cui regno presenta un sincronismo: l'arrivo di San Patrizio in Irlanda. Secondo la Cronaca "regnò cento anni e combatté cento battaglia"
sconosciuto Talorc Talorc figlio di Aniel o Tholarg figlio di Anile Regnò due o quattro anni
sconosciuto Nechtan Nechtan figlio di Uuirp (o Erip), Nechtan il Grande, Nechtan Celcamoth Forse fratello di Drest figlio di Erp È probabilmente falsa l'attribuzione a questo re della fondazione del monastero ad Abernethy
sconosciuto Drest Drest Gurthinmoch (o Gocinecht) Regnò 30 anni
sconosciuto Galan Galan Erilich o Galany
sconosciuto Drest Drest figlio di Uudrost (o Hudrossig)
sconosciuto Drest Drest figlio diGirom (o Gurum)
sconosciuto Gartnait Garthnac figlio di Girom, Ganat figlio di Gigurum
sconosciuto Cailtram Cailtram figlio di Girom, Kelturan figlio di Gigurum Fratello di Gartnait
sconosciuto Talorc Talorc figlio di Murtolic, Tolorg figlio di Mordeleg
sconosciuto Drest Drest figlio di Manath, Drest figlio di Munait

Primi sovrani storici[modifica | modifica wikitesto]

Il primo sovrano a comparire i più fonti è Bridei figlio di Maelchon. I sovrani che regnarono dal tardo VI secolo possono essere considerati figure storicamente esistite e la loro morte viene generalmente riportata dalle fonti irlandesi.

Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
Morto attorno al 580 Galam Galam Cennalath Avrebbe regnato insieme a Bridei figlio di Maelchon
Morto attorno al 584 Bridei Bridei figlio di Maelchon
Brude figlio di Melcho
Viene nominato nella Vita di San Colomba di Adomnán. È il primo sovrano pitto a essere per i posteri più di un semplice nome
Morto attorno al 601 Gartnait Gartnait figlio di Domelch,[2].Gernard figlio di Dompneth
Morto attorno al 621 Nechtan Nechtan nipote di Uerb[3].
Nechtan figlio di Cano[4]
Avrebbe regnato al tempo del pontificato di Bonifacio IV
Morto attorno al 631/633 Cinioch Cinioch figlio di Lutrin
Kinet figlio di Luthren
Gartnait Gartnait figlio di Uuid[5]. Fratello dei due successivi sovrani
Bridei Bridei figlio di Uuid o figlio di Fochle
Morto attorno al 653 Talorc Talorc figlio di Uuid o figlio di Foth Fratello dei due precedenti re
Morto attorno al 657 Talorgan Talorgan figlio di Eanfrith Figlio di re Eanfrith di Bernicia
Morto attorno al 663 Gartnait Gartnait figlio di Donnel o figlio di Dúngal
Deposto attorno al 672 Drest Drest figlio di Donnel o figlio di Dúngal

Re storici più tardi[modifica | modifica wikitesto]

Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
Morto nel 693 Bridei Bridei figlio di Bili Figlio di Beli I di Alt Clut o nipote di Nechtan II Sconfisse re Ecgfrith di Northumbria nella battaglia di Dunnichen
ca. 692696 Taran Taran figlio di Ainftech Forse fratellastro uterino di Bridei e Nechtan mac Der-Ilei
Morto nel 706 Bridei Bridei figlio di Der-Ilei Fratello di Nechtan Figlio di Der-Ilei, principe pitto, e Dargart mac Finnguine, membro dei Cenél Comgaill di Dál Riata; viene definito come garante della Cáin Adomnáin
Abdicò nel 724 Nechtan Nechtan figlio di Der-Ilei Fratello di Bridei Adottò la datazione romana della Pasqua attorno al 712. Fu un noto fondatore di chiese e monasteri
Ucciso nel 729 Drest Nessuno Forse figlio di un fratellastro di Nechtan e Bridei Fu forse deposto da Alpin nel 726
Despoto nel 728 Alpín Alpin figlio di Crup ? Probabilmente co-regnante o sovrano sottoposto sotto il regno di Drest
Rimesso sul trono nel 728 o 729, morì nel 732 Nechtan
rimesso sul trono
Nechtan figlio di Der-Ilei, secondo regno
732761 Onuist Óengus figlio di Fergus Fu rivendicato come parente dagli Eóganachta
Annegato nel 739 Talorgan Talorgan figlio di Drostan Re sottoposto, re di Atholl; ucciso per annegamento
Ucciso nel 750 Talorgan Talorgan figlio di Fergus Gratello di Óengus Forse re di Atholl; ucciso in battaglia contro i Britanni di Alt Clut
Morto nel 763 Bridei Bridei figlio di Fergus Gratello di Onuist Re di Fortriu
Morto nel 775 Ciniod Ciniod figlio di Uuredach, Cinadhon Si è pensato che fosse nipote di Selbach mac Ferchair Diede asilo al deposto re di Northumbria Alhred
Morto nel 780 Alpín Alpin figlio di Uuroid
Morto nel 782 Talorgan Talorgan figlio di Onuist, anche Dub Tholarg Figlio di Óengus
Morto nel 787 Drest Drest figlio di Talorgan Figlio del precedente Talorgan o di Talorgan, fratello di Óengus
Forse deposto nel 789, morto nell'807 Conall Conall figlio di Tarla (o di Tadg) Forse fu più che altro re di Dál Riata
Morto nell'820 Caustantín Caustantín figlio di Fergus Nipote o pronipote di Onuist o forse un figlio di Fergus mac Echdach Suo figlio Domnall potrebbe aver regnato sulla Dál Riata
Morto nell'834 Óengus Óengus figlio di Fergus Fratello di Caustantín
Sconosciuto Drest Drest figlio di Caustantín Figlio di Caustantín
Morto nell'839 Eógan Eógan figlio di Óengus Figlio di Óengus Ucciso in battaglia dai Vichinghi insieme al fratello nell'839: da ciò scaturì un decennio di conflitti

Re dei Pitti dall'839 all'848[modifica | modifica wikitesto]

Le morti di Eógan e Bran sembra aver avuto come conseguenza a un gran numero di pretendenti al trono della Pittavia

Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
Sconosciuto Uurad Uurad figlio di of Bargoit Sconosciuto Avrebbe regnato per tre anni. Viene probabilmente menzionato nella Drosten Stone
Sconosciuto Bridei Bridei figlio di Uurad Forse figlio del precedente sovrano Avrebbe regnato per un anno
Sconosciuto Ciniod Ciniod figlio di Uurad Forse figlio del precedente sovrano In alcune liste il suo regno dura un anno
Sconosciuto Bridei Bridei figlio di Uuthoil Sconosciuto In alcune liste il suo regno dura due anni
Sconosciuto Drest Drest figlio di Uurad In alcune liste il suo regno dura tre anni

Re dei Pitti tradizionalmente considerati re degli Scozzesi[modifica | modifica wikitesto]

Cináed mac Ailpín viene tradizionalmente considerato il primo "sovrano degli Scoti" o "dei Pitti e degli Scoti", anche se in realtà sembra essere stato un re pitto proprio come i precedenti.

Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
Morto il 13 febbraio 858 Cináed Cináed mac Ailpín
Kenneth MacAlpine
Sconosciuto, ma i suoi discendenti lo fecero membro dei Cenél nGabráin di Dál Riata
Morto nell'862 Domnall Domnall mac Ailpín Fratello di Cináed
Morto nell'877 Causantín Causantín mac Cináeda Figlio di Cináed
Morto nell'878 Áed Áed mac Cináeda Figlio di Cináed
Deposto nell'889? Giric Giric mac Dúngail Figlio della figlia di Cináed? Associato, porbbailmente in modo sbagliato, con Eochaid
Morto nel 900 Domnall Domnall mac Causantín Figlio di Causantín mac Cináeda L'ultimo ad essere chiamato "re dei Pitti"

Re di Alba[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista dei re di Scozia.
Regno Sovrano Altri nomi Famiglia Fatti rimarchevoli
Abdicò nel 943 e morì nel 952 Causantín Causantín mac Áeda Figlio di Áed mac Cináeda Primo sovrano di Alba, il regno gaelico di Scozia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Woolf, "Pictish matriliny reconsidered", p. 153.
  2. ^ Bannerman, pagg. 92–94, identifica questo Gartnait col figlio di Áedán mac Gabráin, fondatore del "genus Gartnait" di Skye.
  3. ^ Woolf, Pictish matriliny reconsidered, pagg. 160–161, suggerisce che in realtà potrebbe essere stato figlio di Uerb. Si è anche ipotizzato che Uerb possa rappresentare un leggendario antenato apicale proprio come Fer map Con nella progenie di Run map Artgal nelle Harleian genealogies. I figli di Uuid potrebbero essere stati parenti.
  4. ^ Per l'identificazione come figlio di Cano, mipote di Áedán mac Gabráin, vedi Bannerman, pagg. 92–93.
  5. ^ Un'altra lista di re elenca Nechtan figlio di Fochle.

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Adomnán, Vita di San Colomba, tr. e ed. Richard Sharpe, Penguin, Londra, 1995. ISBN 0-14-044462-9
  • Alan Orr Anderson, Early Sources of Scottish History A.D 500–1286, volume 1, ristampato con correzioni. Paul Watkins, Stamford, 1990. ISBN 1-871615-03-8
  • John Bannerman, Studies in the History of Dalriada, Scottish Academic Press, Edinburo, 1974. ISBN 0-7011-2040-1; The Scottish Takeover of Pictland and the relics of Columba in Dauvit Broun and Thomas Owen Clancy (ed.) Spes Scotorum: Saint Columba, Iona and Scotland, Edimburgo: T. & T. Clark, 1999. ISBN 0-567-08682-8
  • Dauvit Broun, Dunkeld and the origin of Scottish identity in Broun & Clancy (1999).
  • Dauvit Broun, Pictish Kings 761–839: Integration with Dál Riata or Separate Development in Sally M. Foster (ed.), The St Andrews Sarcophagus: A Pictish masterpiece and its international connections, Four Courts, Dublino, 1998. ISBN 1-85182-414-6
  • Thomas Owen Clancy, Caustantín son of Fergus (Uurgust) in M. Lynch (ed.) The Oxford Companion to Scottish History, Oxford e New York: Oxford UP, 2002. ISBN 0-19-211696-7
  • Máire Herbert, Ri Éirenn, Ri Alban: kingship and identity in the ninth and tenth centuries in Simon Taylor (ed.), Kings, clerics and chronicles in Scotland 500–1297. Fourt Courts, Dublino, 2000. ISBN 1-85182-516-9
  • Alfred P. Smyth, Warlords and Holy Men: Scotland AD 80-10000, ristampato, Edimburgo: Edimburgo UP, 1998. ISBN 0-7486-0100-7
  • Alex Woolf, Pictish matriliny reconsidered in The Innes Review, volume XLIV, n. 2 1998. ISSN 0020-157X
  • Alex Woolf, Ungus (Onuist), son of Uurgust in M. Lynch 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]