Eugène Pottier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugène Pottier

Eugène Pottier (Parigi, 4 ottobre 1816Parigi, 6 novembre 1887) è stato un poeta e rivoluzionario francese. È l'autore del testo francese dell'inno L'Internazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Artigiano disegnatore di tessuti, Pottier scrisse la sua prima canzone, intitolata Vive la Liberté, nel 1830. Partecipò alla Rivoluzione del 1848. Durante il Secondo Impero aprì un laboratorio di stampe su tessuti e, nel 1864, contribuì alla fondazione del sindacato dei disegnatori, che in seguito aderì alla Prima Internazionale.

Membro della Guardia nazionale, partecipò ai combattimenti durante l'assedio di Parigi del 1870, poi partecipò alla Comune di Parigi, di cui fu eletto membro in rappresentanza del secondo arrondissement, facendo anche parte della Commissione per i Servizi Pubblici. Partecipò ai combattimenti della Settimana di sangue. Nel giugno 1871, a Parigi (dove viveva in clandestinità per sfuggire alla repressione che seguì alla sconfitta della Comune) compose il poema L'Internazionale. In seguito si rifugiò in Inghilterra e, condannato a morte in contumacia il 17 maggio 1873, proseguì il suo esilio negli Stati Uniti, dove organizzò la solidarietà per i comunardi deportati. Aderì alla massoneria, poi al Partito Operaio Socialista d'America. In miseria e semiparalizzato, tornò in Francia dopo l'amnistia del 1880.

Acquisì la celebrità postuma solo nel 1888, quando L'Internazionale fu musicato da Pierre Degeyter.

Eugène Pottier è sepolto a Parigi, nel Cimitero del Père-Lachaise.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Una prima edizione delle sue Canzoni fu pubblicata nel 1884, cui fece seguito nel 1887 la pubblicazione dei Canti rivoluzionari con prefazione di Henri Rochefort.

Elenco delle opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Poésies d'économie sociale et chants socialistes révolutionnaires, Parigi 1884
  • Quel est le fou? con prefazione di Gustave Nadaud, Parigi 1884
  • Chants révolutionnaires, prefazione di Henri Rochefort, Parigi 1887
  • Œuvres complètes, raccolte, presentate e annotate da Pierre Brochon, Parigi 1966

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ernest Museux, Eugène Pottier et son œuvre: les défenseurs du prolétariat, Parigi 1898
  • Ernest Museux, Almanach Eugène Pottier pour 1912, Parigi s. d.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 27109936 LCCN: n80038367

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie