Endless Summer (Christian Fennesz)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Endless Summer
Artista Christian Fennesz
Tipo album Studio
Pubblicazione 2001
Durata 44 min : 28 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Glitch
Etichetta Mego
Christian Fennesz - cronologia
Album precedente
Hotel Paral.lel
(1997)
Album successivo
(2004)

Endless Summer è un album in studio del chitarrista Christian Fennesz pubblicato nel 2001. Viene considerato uno dei dischi più importanti nell'ambito della glitch music.[1]

Decisamente meno "spigoloso" e cacofonico rispetto ai precedenti titoli di Fennesz, Endless Summer combina ecletticamente suoni melodiosi e rasserenanti messi in loop a distorsioni glitch e rumore bianco.[1][2][3] Secondo quanto riportato da alcuni, l'album rievoca le atmosfere solari della "surf music" degli anni sessanta.[2][4][3]

Il titolo dell'album sembra essere un riferimento all'omonima antologia dei Beach Boys[2][5] (secondo altre fonti, potrebbe essere ispirato a quello del film The Endless Summer di Bruce Brown).[4]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le tracce sono state composte da Christian Fennesz.

  1. Made In Hong Kong – 4:20
  2. Endless Summer – 8:33
  3. A Year In A Minute – 5:59
  4. Caecilia – 3:51
  5. Got To Move On – 3:49
  6. Shisheido – 2:56
  7. Before I Leave – 4:04
  8. Happy Audio – 10:56

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Fennesz - Endless Summer :: Le pietre miliari di OndaRock. URL consultato il 3 aprile 2014.
  2. ^ a b c Fennesz Endless Summer - All Music Guide. URL consultato il 3 aprile 2014.
  3. ^ a b (EN) Andy Beta, Fennesz - Black Sea in SPIN, pag. 88, gennaio 2009.
  4. ^ a b Joanna Demers, Listening through the Noise: The Aesthetics of Experimental Electronic Music, Oxford University Press, 2010, p. 64.
  5. ^ Fennesz: Endless Summer. URL consultato il 3 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica