Elektron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Elektron, o Electron, è un tipo di lega ultraleggera formata da magnesio e alluminio. Il nome Elektron è un marchio registrato della Magnesium Elektron Limited.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Questa lega è composta principalmente da magnesio. L'alluminio è in quantità variabile a seconda del tipo esatto di lega, ma di solito è inferiore al 10%. Altri elementi comuni in questo tipo di leghe sono lo zinco e il manganese.[1]

Questo materiale è estremamente leggero, difatti la sua densità è circa 1,8 kg/dm³, contro i 2,6 – 2,8 kg/dm³ delle leghe leggere a base di alluminio.

Pericoli[modifica | modifica sorgente]

I trucioli generati dalle lavorazioni meccaniche di questo materiale possono essere soggetti ad autocombustione. In Italia gli stabilimenti dove si produce e si detiene il magnesio per creare delle leghe sono soggetti alle visite dei Vigili del Fuoco con periodicità di 3 anni. Attività n°26 di cui al DPR n.151 del 01/08/2011.

Utilizzi[modifica | modifica sorgente]

Viene impiegata nell'industria aeronautica e automobilistica per la realizzazione di componenti per le quali la leggerezza è una caratteristica essenziale.

Viene utilizzato anche in linee ferroviarie e per cavi di trasporto ad alta tensione.[senza fonte]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Electron (pag.393) / Elektron (pag.394~396), Norman Emme Woldman, John P. Frick. Woldman's Engineering Alloys, ASM International, 2000. ISBN 9780871706911