Ecografia della tiroide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Tiroidite e nodulo tiroideo ad ecostruttura mista in una ecografia della tiroide

L'ecografia della tiroide è un'indagine di approfondimento diagnostico di uso frequente nel campo della fisio-patologia della tiroide, la quale utilizza gli ultrasuoni trasmessi da una sonda piana alla frequenza compresa tra 7,5 e 13 MHz. È stato dimostrato che con l'ecografia della tiroide viene individuata la presenza di almeno un nodulo tiroideo nel 40-60% della popolazione generale.[senza fonte]

Indicazioni[modifica | modifica sorgente]

Rappresentano un'indicazione all'esecuzione dell'ecografia tiroidea le seguenti condizioni:

  • ipotiroidismo;
  • ipertiroidismo;
  • disfagia (cioè difficoltà nella deglutizione);
  • disfonia (cioè disturbi della qualità e del tono della voce);
  • sensazione di corpo estraneo nella regione del collo;
  • massa palpabile nella regione anteriore del collo o in sede latero-cervicale.

Valutazioni[modifica | modifica sorgente]

La procedura deve valutare:

  • diametri (trasversale, antero-posteriore e longitudinale) di entrambi i lobi e dell'istmo della tiroide con calcolo finale del volume tiroideo;
  • grado di ecogenicità della ghiandola, che può essere ridotta (ipoecogena), uguale (isoecogena) o aumentata (iperecogena) rispetto a quella delle ghiandole sottomandibolari;
  • grado di vascolarizzazione intraparenchimale (attraverso l'uso del Color-Doppler);
  • presenza o meno di lesioni nodulari;
  • presenza o meno di deviazione della trachea;
  • presenza o meno di linfonodi ingranditi in sede cervicale.

Diagnosi possibili[modifica | modifica sorgente]

La valutazione di tali parametri può portare alle seguenti diagnosi:

  • gozzo diffuso (aumento del volume ghiandolare tiroideo) in assenza di noduli
  • nodulo/i della tiroide (massa a contenuto solido, liquido o misto)
  • tiroidite.

Altri utilizzi[modifica | modifica sorgente]

La sonda ecografica può essere utilizzata anche nel corso dell'agoaspirato della tiroide, per guidare l'ago all'interno dei noduli, in particolare quando si tratta di lesioni di piccole dimensioni e non palpabili.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

infotiroide

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina