Cultura di Pengtoushan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civiltà neolitiche in Cina.

La cultura di Pengtoushan (彭頭山文化) (7500 a.C.-6100 a.C.) [1] è stata una civiltà neolitica sorta attorno al fiume Yangtze nella regione a nord-ovest dello Hunan in Cina, e approssimativamente contemporanea alla cultura di Peiligang. I due principali siti caratteristici di questa cultura sono stati individuati a Pengtoushan e a Bashidang.

Ritrovamenti[modifica | modifica sorgente]

Il sito principale di Pengtoushan venne scoperto nella contea di Lixian, nella regione dello Hunan in Cina. È il più antico villaggio permanente scoperto finora in Cina;[2] venne rinvenuto nel 1988, e presentò all'inizio grosse difficoltà di datazione, stimate tra il 9000 al 5500 a.C.[2] In alcune tombe venne scoperto vasellame in argilla con la decorazione tipica a ceramica cordata (cord-marked).[3]

Nel sito vennero trovati resti di chicchi di riso datati tra l'8200 e il 7800 a.C. attraverso il metodo del radiocarbonio e che rappresentano la più antica evidenza della domesticazione del riso in Cina.[4] La dimensione dei chicchi di riso del sito Pengtoushan era maggiore della dimensione del riso selvatico; tuttavia manca l'evidenza di strumenti per la sua coltivazione. Questi sono stati comunque trovati in altri siti associati a questa cultura.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Miriam T. Stark, Archaeology of Asia, Wiley-Blackwell, 2006, p. 84, ISBN 1-4051-0212-8.
  2. ^ a b Charles Higham, The Bronze Age of Southeast Asia, Cambridge University Press, 1996, p. 63, ISBN 0-521-56505-7.
  3. ^ cord-marked («segnato dalle corde») e si riferisce ai motivi con cui era decorato la maggior parte del vasellame di argilla tipico che veniva creato utilizzando corde o bastoni con corde avvolti intorno ad essi. Il termine è stato introdotto nel 1879 da Edward Sylverster Morse studioso americano e professore di zoologia presso l'Università di Tokyo, in cinese:jomon
  4. ^ Kwang-chih Chang, Pingfang Xu, Sarah Allan, Liancheng Lu, The Formation of Chinese Civilization, Yale University Press, 2005, p. 298, ISBN 0-300-09382-9.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]