Cul-de-sac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cul-de-sac
Cul-de-sac polanski.png
I protagonisti del film
Titolo originale Cul-de-sac
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1966
Durata 111 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere commedia drammatica, thriller
Regia Roman Polanski
Soggetto Gérard Brach, Roman Polanski
Sceneggiatura Gérard Brach, Roman Polanski
Produttore Gene Gutowski, Michael Klinger, Tony Tenser
Fotografia Gilbert Taylor
Montaggio Alastair McIntyre
Musiche Krzysztof Komeda
Scenografia Voytek, George Lack
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Cul-de-sac è un film del 1966 diretto da Roman Polanski, vincitore dell'Orso d'Oro al Festival di Berlino.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La prima scena del film riprende il gangster Richard che sta spingendo un'auto su una strada nei pressi del mare, mentre il suo collega Albert è all'interno, ferito al ventre nel corso di una rapina precedentemente fallita.

Seguendo una linea telefonica Richard giunge a un castello arroccato su uno sperone di roccia, che è collegato alla terraferma da una strada rialzata. Il castello è abitato da George, un ex militare nevrotico, e dalla moglie Teresa, una giovane avvenente francese dal passato turbolento.

Prima di interrompere la linea telefonica Richard contatta il suo boss Katelbach, chiedendogli di venire a prelevarlo in qualche modo, e nell'attesa sequestra i due ostaggi.

Albert muore per le ferite riportate. Richard lo seppellisce aiutato da Teresa. I due si ubriacano insieme. Richard crea con i suoi ostaggi un gioco delle parti in cui trapelano le più oscure paure e i sentimenti celati dei tre, in cui ognuno di loro si rivela, entrando per brevi momenti in una inspettata sintonia, che termina rovinosamente ogni volta in discussioni e violenza. George non riesce a contenere la sua paranoia e Teresa è ambigua e provocatrice con Richard, che a sua volta diventa sempre più violento.

Arrivano ospiti inspettati e sgraditi a complicare il quadro. Richard viene incaricato del ruolo del servitore, mentre Teresa prosegue i suoi flirt con uno degli ospiti, Cecil.

Richard capisce che il suo boss, Katelbach, non lo verrà a prendere. George, che non riesce più a sopportare gli ordini di Richard, va in escandescenze e gli spara contro, uccidendolo. Teresa, nel frattempo abbandona Richard per Cecil.

Oramai solo, George si incammina verso la spiaggia e si siede in attesa della marea, piangendo e invocando la precedente moglie, Agnese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]