Contea d'Urgell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Armi dei conti d'Urgell: scaccato d'oro e nero
La Contea di Urgel (in marrone scuro) nel territorio della Corona di Aragona

L'Urgell è una delle contee storiche catalane, confinante con le contee di Pallars e di Cerdagna, situata tra i Pirenei e la taifa di Lleida. Oggi il territorio è diviso tra le comarche catalane di Alt Urgell, Noguera, Solsonès, Pla d'Urgell, Urgell stessa e lo stato indipendente di Andorra.

Le capitali storiche furono, prima La Seu d'Urgell e poi Balaguer. La diocesi fu una delle più antiche e le tradizioni della chiesa si riferiscono alle origini del Cristianesimo; il vescovo Felice di Urgel che vedeva con favore le posizioni eretiche dell'Adozionismo fu attaccato da Alcuino di York con lo scritto: Contra Felicem.

Andorra fu ceduta dal conte Ermenegol IV d'Urgell al vescovo di La Seu d'Urgell nel corso del XII secolo.

Nel 1413 la contea di Urgell fu assorbita dalla contea di Barcellona (l'ultimo conte di Urgell, Giacomo II, che si era ribellato al re Ferdinando II di Aragona fu messo in carcere, dove morì nel 1433), quindi entrò a far parte del regno d'Aragona.

La comarca di Urgell è ancora sede vescovile, congiuntamente allo repubblica di Andorra e dal 2003 il vescovo è Joan Enric Vives Sicília.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Medioevo Portale Medioevo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Medioevo