Cercafase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il cercafase è un semplice ed economico strumento usato per rilevare la presenza di tensione elettrica su un qualsiasi elemento circuitale, ed in particolare per individuare la presenza di una fase su un conduttore.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ogni cercafase ha un suo range di funzionamento, al di fuori del quale o non funziona o si rompe.

Cercafase a contatto smontato per mostrare la lampada interna

Solitamente ha la forma e la funzionalità di un giravite, ma nel manico trasparente ed isolante è alloggiata una piccola lampada al neon con una resistenza elettrica collegata in serie. Un'estremità del circuito è collegata alla punta del cacciavite, l'altra ad una piastrina presente sul manico.

Cercafase a puntali, e indicatore di tensione

Esistono altri tipi di cercafase, alcuni di questi sono a puntali e richiedono l'uso di entrambe le mani ed in alcuni casi indicano anche la tensione presente.

Modo d'uso e sicurezza[modifica | modifica sorgente]

Per utilizzare il cercafase a contatto è necessario tenere un dito in contatto con la piastrina o a massa e con la punta toccare le parti da verificare (fili elettrici, morsetti, carcasse metalliche ecc). Se sulla parte è presente una tensione sufficiente ad accendere la lampada, un flusso di corrente scorre attraverso lo strumento e verso l'operatore, disperdendosi verso terra per via resistiva o capacitiva, e si può osservare una debole luce arancione nel manico. Il flusso di corrente è talmente debole da non essere neppure percettibile dall'uomo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

elettrotecnica Portale Elettrotecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettrotecnica