Caupolicán il Giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Caupolicán il Giovane (... – 1559) fu, secondo Juan Ignacio Molina, il figlio del toqui dei Mapuche Caupolicán, e a sua volta toqui.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Divenne toqui in seguito alla cattura ed all'esecuzione del padre avvenuta nel 1558. Proseguì la prima rivolta Mapuche nei confronti dei conquistadores spagnoli, guidando l'esercito Mapuche nella costruzione di un pucara a Quiapo per impedire a García Hurtado de Mendoza di ricostruire un forte ad Arauco completando la catena di forti che avrebbero sedato la ribellione. Durante la battaglia di Quiapo i Mapuche subirono una dura sconfitta, e Caupolicán il Giovane mori' sul campo. Il suo successore fu Illangulién.

Secondo lo storico Diego de Rosales, a guidare i Mapuche a Quiapo fu Lemucaguin[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diego de Rosales, Historia General del Reino de Chile, Flandes Indiano, 3 volumi, Valparaíso, 1877 - 1878, Libro II, Capitolo XXI

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Toqui dei Mapuche Successore
Caupolicán 1558-1559 Illangulién