Bristow (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bristow
fumetto
Lingua orig. inglese
Paese Gran Bretagna
Autore Frank Dickens
1ª edizione 1962
Editore it. Arnoldo Mondadori Editore
Collanaed. it. Linus, Eureka

Bristow è una striscia a fumetti del cartoonist britannico Frank Dickens, che ha per protagonista l'omonimo impiegato dell'ufficio acquisti di una multinazionale.

Dal 1962 e fino al 2001 la striscia è apparsa sul quotidiano «Evening Standard». Si tratta di uno spin-off di un'altra striscia di Dickens, Oddbod, pubblicata sul «Sunday Times» dal 1960. I volumi con le raccolte delle sue strisce sono stati pubblicati in Italia da Mondadori, mentre le strisce sulle riviste «Linus» ed «Eureka».

A Dickens viene spesso attribuita l'"invenzione" dell'espediente cartoonistico di scrivere, a fianco del personaggio, le parole corrispondenti alle sue azioni (ad esempio: flinch flinch («sussulta sussulta»), il che sarebbe stato uno stratagemma cui ricorreva perché non era in grado di rendere adeguatamente le espressioni nel ristretto spazio una vignetta.

Soggetto[modifica | modifica sorgente]

Il fumetto segue la vita quotidiana di un impiegato dell'ufficio acquisti della «Chester-Perry Co.Ltd», rappresentata da un immenso, monolitico edificio. Ama fantasticare ed ha manie di grandezza in cui si vede come un neurochirurgo e uno scrittore. Il suo tomo epico, «Living Death in the Buying Department» («Morte Vivente nell'Ufficio Acquisti»), deve ancora trovare un editore, ma ciò non lo scoraggia. Vive in una piccola camera a East Winchley e fa il pendolare in treno e arriva invariabilmente in ritardo. È circondato dai colleghi, Jones, Hewitt, Dimkins, Miss Sunman, il capo cuoco Gordon Blue, il ragazzo della posta Elvis Boggis, le signore del tè e il suo prepotente capo Fudge. Ha una cotta per una abituale visitatrice, Miss Pretty della «Kleenaphone», la ditta di manutenzione dei telefoni. Un altro visitatore regolare è il piccione che si ferma sul davanzale della finestra: durante l'inverno, l'uccello migra verso climi più caldi, dove visita la controparte di Bristow: un negro in abito bianco. Bristow si reca invariabilmente in vacanza in un villaggio turistico che si chiama «Funboys Sur La Plage».

Trasposizioni teatrali e radiofoniche[modifica | modifica sorgente]

Bristow venne trasposto in una serie radiofonica su BBC Radio 4, con protagonista Michael Williams. Ne sono state fatte anche diverse trasposizioni teatrali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]