Barone Vivian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Baron.svg
Barone Vivian
Parìa Parìa del Regno Unito
Data di creazione 1841
Creato da Vittoria del Regno Unito
Primo detentore Hussey Vivian, I barone Vivian
Attuale detentore Charles Crespigny Hussey Vivian, VII barone Vivian
Trasmissione al primogenito maschio
Titoli sussidiari Baronetto (1828)
Predicato d'onore Right Honourable

Barone Vivian è un titolo nobiliare inglese, che rende Pari del Regno Unito.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Barone Vivian, di Glynn e di Truro nella contea di Cornovaglia è un titolo della Parìa del Regno Unito. Esso venne creato nel 1841 per il militare Sir Hussey Vivian, I baronetto, il quale era già stato creato Baronetto di Truro nel 1828. Il suo figlio primogenito legittimo, il secondo barone, fu rappresentante di Bodmin alla camera dei comuni e prestò servizio come Lord Luogotenente di Cornovaglia. Il figlio di questi, il terzo barone, prestò servizio come ambasciatore in Italia dal 1891 al 1893. Il pronipote di questi, il sesto barone, fu soldato e membro del partito conservatore alla camera dei Lords. Lord Vivian fu uno dei nobili ai quali venne permesso di rimanere tra i pari ereditari dopo il passaggio del House of Lords Act 1999. Egli venne succeduto da suo figlio, il VII barone, attuale detentore del titolo.

Sir Robert Vivian, figlio illegittimo del primo barone, fu anch'egli un soldato valente. Altro membro rilevante della famiglia fu Henry Vivian, I barone Swansea, nipote del primo barone.

Baroni Vivian (1841)[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Kidd, Charles, Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]