Augusto Muscella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augusto Muscella

Augusto Muscella (Velletri, 7 settembre 1923) è un poeta e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Augusto Muscella ha effettuato studi classici nella capitale, dove vive e opera da sempre. Seguendo la sua vocazione ha iniziato a scrivere prose e poesie all'età di quindici anni. Nei suoi lavori veniva spesso incoraggiato e stimolato dallo zio Francesco Jovine che ne apprezzava vivamente il talento. Le sue prime pubblicazioni risalgono al 1950. Collabora da molti anni con opere poetiche, con racconti e con saggi a diversi periodici e riviste culturali italiane. Oggi le sue poesie ed i suoi scritti sono presenti nel volume di Storia della Letteratura Italiana Contemporanea dei prof.ri Bonifazi e Luri - Ed.ce Helicon Arezzo, giugno 2003, oltre che in antologie poetiche, riviste ed anche testi per le scuole.

Il 13 novembre 1984 a Palazzo Venezia ha conseguito il Gran Premio Internazionale "Galassia" Accademia in Roma, riportando il seguente giudizio: "Scrittore e poeta autentico e profondo, ricco di contenuti gagliardi ed evocativi, spesso alla ricerca della natura divina insita nell'uomo. Si esprime a volte realisticamente, a volte simbolicamente, con un lirismo suggestivo e fantasioso: La ricchezza del lessico fa corona alla densità del messaggio sempre originale e ben intessuto che innalza la sua lirica a valori artistici universali". Il 14 novembre 1985, nella sala della Protomoteca in Campidoglio gli è stato conferito il CIMENTO D'ORO DELL'ARTE E DELLA CULTURA con la seguente motivazione: "È l'esperienza quotidiana in un contesto di sofferta compartecipazione a dar vita ad una versificazione che, pur con accenti classicheggianti, si muove su di un binario di coerenza stilistica ed emozionale. Frutto di studio e d'esperienza ma anche e soprattutto di limpidezza ispirativa"

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Poesia[modifica | modifica sorgente]

  • Tempo e stagioni Ed. Centro Letterario del Lazio
  • La Statua è pietra Ed. Centro Letterario del Lazio
  • Spazio per un colloquio Ed. Centro Letterario del Lazio
  • Tre dimensioni Ed. Nuova Impronta, Roma, 1996
  • Sette giorni di storia
  • Orizzonti Ed. La Conca, Roma, 1998.

Racconti[modifica | modifica sorgente]

  • Cromatismi

Altro[modifica | modifica sorgente]

  • Vivere due volte (diari di guerra)