Alessandro Karađorđević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma di Alessandro Karadordevic
Re di Serbia
Karađorđević
Royal Coat of arms of Serbia (1882–1918).svg

Karađorđe (1768 - 1817)
Figli
  • Sima (1788-1788)
  • Sava (1793-1847)
  • Sara (1795-1852)
  • Pola (1797-1812)
  • Stamenka (1799-1875)
  • Alexa (1801-1830)
  • Aleksandar (1806 - 1885)
Alessandro (1842 - 1858)
Figli
  • Poleksija (1833-1914)
  • Kleopatra (1835-1855)
  • Alessio (1836-1841)
  • Svetozar (1841-1847)
  • Pietro (1844-1921)
  • Elena (1846-1867)
  • Andrea (1848-1864)
  • Elisabetta (1850-1850)
  • Djordje (1856-1889)
  • Arsenio (1859-1938)
Pietro I (1903 - 1921)
Figli
Alessandro I (1921 - 1934)
Figli
Paolo (Reggente) (1934 - 1941)
Figli
  • Alessandro (1924)
  • Nicola (1928-1945)
  • Elisabetta (1936)
Pietro II (1934 - 1970)
Figli
Alessandro II (1970 - ...)
Figli
  • Pietro (1980)
  • Alessandro (1982)
  • Filippo (1982)
Modifica

Alessandro Karađorđević principe di Iugoslavia (White Lodge, 13 agosto 1924) è un principe della famiglia Karađorđević, primogenito di Paolo Karađorđević, reggente di Iugoslavia dal 1934 al 1941, è cugino di Pietro II di Iugoslavia.

In seguito all'esilio della sua famiglia voluta dalla dittatura comunista di Tito, visse in esilio a Londra. Il 12 febbraio 1955 sposò Maria Pia di Savoia, figlia di Umberto II di Savoia e di sua moglie Maria Josè di Savoia[1]. Il matrimonio si svolse a Cascais in Portogallo dove il re d'Italia viveva in esilio.

Alessandro e Maria Pia ebbero quattro figli, due coppie di gemelli:

  • principe Demetrio Umberto Antonio Pietro Maria di Iugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Michele Nicola Paolo Giorgio Maria di Iugoslavia (18 giugno 1958)
  • principe Sergio Vladimiro Emanuele Maria di Iugoslavia (12 marzo 1963)
  • principessa Elena Olga Lydia Tamara Maria di Iugoslavia (12 marzo 1963)

Alessandro e Maria Pia divorziarono nel 1967.

Il 2 novembre 1973 a Parigi il principe Alessandro sposò la principessa Barbara di Liechtenstein. Da questo matrimonio è nato un figlio:

  • principe Dushan di Iugoslavia (25 settembre 1977)

Alessandro è uno dei quattro membri fondatori del Serbian Unity Congress[2] e patrono del Centro per le ricerche sul monachesimo ortodosso[3]. Vive a Parigi.

Il 17 febbraio 2008 il principe Alessandro ha rilasciato una dichiarazione pubblica che condanna la proclamazione unilaterale del Kosovo[4].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze jugoslave[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević
Cavaliere di gran croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca di Serbia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca di Serbia
Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona di Jugoslavia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona di Jugoslavia
Cavaliere di gran croce dell'Ordine di San Sava - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine di San Sava

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine supremo della Santissima Annunziata
Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Marriage of a Princess", The Times (February 14, 1955), 6.
  2. ^ Fondatori del Serbian Unity Congress
  3. ^ http://www.czipm.org/
  4. ^ Announcement of His Royal Highness Prince Aleksandar Pavlov Karageorgevich