Ahmed Tidiane Souaré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ahmed Tidiane Souaré

Primo ministro della Guinea
Durata mandato 23 maggio 2008 –
23 dicembre 2008
Predecessore Lansana Kouyaté
Successore Kabiné Komara

Ahmed Tidiane Souaré (Mali (Guinea), 1951) è un politico guineano, è stato Primo ministro della Guinea dal maggio al dicembre 2008, quando il suo governo è caduto a seguito di un colpo di Stato.

Dal 1989 al 1990, Souaré è stato un membro del comitato di sorveglianza per l'attuazione della cooperazione economica, finanziaria e riforme amministrative presso la Presidenza della Repubblica.

È stato poi il coordinatore di ufficio per il monitoraggio, valutazione e controllo presso la Presidenza della Repubblica dal 1990 al 1994; è stato anche presidente della commissione per l'importazione di prodotti petroliferi, relatore della Commissione statale per la liquidazione di ONAH - ASP, e vicepresidente del comitato tecnico sulla nuova valutazione dei beni immobili statali (COTERI) presso la Presidenza della Repubblica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN171838061 · LCCN: (ENno2011105916 · ISNI: (EN0000 0001 2208 1073 · GND: (DE1014364248 · BNF: (FRcb16516998j (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie