Zygmunt Miłoszewski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zygmunt Miłoszewski

Zygmunt Miłoszewski (Varsavia, 8 maggio 1976) è uno scrittore e giornalista polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zygmunt Miłoszewski inizia a lavorare verso la fine degli anni 90 per il quotidiano Super Express occupandosi prevalentemente di cronaca giudiziaria. Dal 2003 collabora per l'edizione polacca di Newsweek dove recensisce videogiochi.

Nel 2004 inizia a pubblicare dei romanzi di genere poliziesco il cui protagonista è il procuratore Teodor Szacki. Grazie a questi romanzi ha ottenuto per ben due volte, nel 2007 e nel 2011, il premio del migliore romanzo giallo polacco ("Nagroda Wielkiego Kalibru") e nel 2015 il premio Paszport Polityki nella sezione letteratura.

Visto il grande successo, alcuni di questi romanzi sono stati anche portati sul grande schermo.

Ad oggi risulta pubblicato un solo romanzo in Italia: "Il caso costellazione" (Uwikłanie).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN20884016 · ISNI (EN0000 0001 2022 1220 · LCCN (ENn2005063900 · GND (DE133785580 · BNE (ESXX5462184 (data) · BNF (FRcb167112931 (data) · J9U (ENHE987007525170705171 · NSK (HR000575534 · NDL (ENJA001266718 · WorldCat Identities (ENlccn-n2005063900