Zuppa di fagioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zuppa di fagioli
Annibale Carracci - The Beaneater - WGA04408.jpg
Origini
Luoghi d'origineItalia Italia
Messico Messico
RegioniToscana
Lazio
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principaliFagioli
Conserva di pomodoro
Cipolla
Sedano
Aglio
Prezzemolo
 

La zuppa di fagioli è una tipica ricetta povera tradizionale italiana a base di fagioli. Esistono diverse varianti di questo piatto, che variano di regione in regione. Per esempio la zuppa di farro e fagioli è un piatto tipico toscano[1], mentre la zuppa di fagioli con cotiche fa parte della cucina tradizionale romana.[2] La zuppa di fagioli neri, spesso accompagnata dalle tortillas, è una pietanza cucinata nel Centro America e soprattutto in Messico.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il mondo greco e romano era grande consumatore di legumi, ma tra i fagioli conosceva solo quelli chiamati comunemente fagioli dall'occhio[4] o le vigne. Solo con la scoperta dell'America vennero massicciamente introdotte le varietà ora coltivate. La loro diffusione in Europa fu rapidissima. Già nei primi anni del Cinquecento è attestata nel Veneto, in Francia, in Germania e in Ungheria. Annibale Carracci nel 1585, per fare un quadro di genere scelse il tema del mangiafagioli, già allora uno dei piatti popolari più diffusi.

La zuppa di fagioli nasce come piatto povero contadino, preparato al mattino prima di uscire di casa per il lavoro nei campi, mettendo sul fuoco, in una pentola di terracotta, i fagioli con acqua piovana e lasciati a cuocere a fuoco lento senza la necessità di controlli durante la cottura [5]

Un'abbondante mangiata di zuppa di pasta e fagioli ordinata dalla coppia Alberto Sordi a Anna Longhi in un elegante ristorante, venne usata come espediente umoristico in contrasto col menu gastronomico sofisticato, nell'episodio "Vacanze intelligenti" del film Dove vai in vacanza?.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 109ª ristampa, Giunti Marzocco, Firenze

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina