Zita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Zita è un nome proprio di persona italiano femminile[1].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Femminili: Cita[senza fonte]
  • Maschili: Zito, Zitolo, Cito, Citolo[senza fonte]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dal soprannome o nome toscano Zita, che, tratto da una variante del termine cita o citta, significa letteralmente "bambina", "fanciulla"[1], sebbene alcune fonti gli attribuiscano origini persiane e il significato "pura" o "vergine"[2] (che può comunque essere attribuito in senso lato al nome anche nel primo caso). È dunque analogo, dal punto di vista semantico, ai prenomi Cora, Corinna, Morwenna, Talitha e Colleen. Altre fonti lo collegano al termine "zitze" della lingua alto-tedesca media, dal significato di "mammella", confluito poi in "bambina".[3] Da notare il collegamento con la parola italiana "zizza".[4]

Dal greco ζευκτός[5] (aggiogato, legato, derivante da ζεύγνυμι, divenuto *ζευγ-τός e solo successivamente ζευκ-τός),[6] il termine cita o zita ha assunto diversi significati nel corso del tempo, tutti legati, in maniera più o meno figurata, a quello originale di bambina, ragazzina: in particolar modo, si pensi al vezzeggiativo di questo termine, ovvero zitella, dal significato di donna nubile. In siciliano, in pugliese, in lucano, in calabrese ed in molisano zita e zito significano rispettivamente "fidanzata" e "fidanzato": anche qui si tratta di un'estensione del significato originale di questi termini, che effettivamente presentano diverse accezioni nella lingua italiana.

Va notato che, in ungherese, Zita costituisce un ipocoristico di Felicita[7].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 27 aprile in onore di santa Zita, vergine di Lucca, patrona di domestiche, casalinghe e fornai[1][2].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Citolo[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Zita (1), su Behind the Name. URL consultato il 21 marzo 2012.
  2. ^ a b Alfonso Burgio, Dizionario dei nomi propri di persona, Roma, Hermes Edizioni, 1992, p. 349, ISBN 88-7938-013-3.
  3. ^ Sub voce zita in Dizionario Etimologio Italiano on-line.
  4. ^ Sub voce zizza in Dizionario Etimologio Italiano on-line.
  5. ^ Arch. Pietrapertosa - Storia e dintorni - Genzano di Lucania
  6. ^ Dictionary of greek in http://greek_greek.enacademic.com.
  7. ^ (EN) Zita (2), su Behind the Name. URL consultato il 21 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi