Yao (imperatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'imperatore cinese Yao

Yao (2324 a.C. – 2206 a.C.) è stato un leggendario imperatore cinese, uno dei Tre Sovrani e dei Cinque Imperatori.

Tang Yao o Yaotang-shi (cinese:堯|堯|, cinese semplificato:尧|尧) sarebbe nato, o a Gaoyou nello Jiangsu oppure a Tianchang nello Anhui. Secondo la leggenda Yao diventò imperatore a 20 anni e morì a 119, lasciando il trono, dopo 73 anni di regno, all'imperatore Shun al quale diede le sue due figlie in sposa. Dall'abdicazione visse ancora 28 anni, sempre secondo la leggenda[1] riportata sugli Annali di bambù. Tra i suoi vari contributi, Yao è considerato l'inventore del gioco Weiqi, più conosciuto come Go.

La statua dell'imperatore Yao nella Guanyun hall del tempio Yao di Linfen (Shanxi).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Asiapac Editorial, Great Chinese emperors: tales of wise and benevolent rule, revised, Asiapac Books Pte Ltd, 2006, p. 12, ISBN 981-229-451-1. URL consultato il 1 aprile 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]