Women's March on Washington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine della marcia

La Women’s March on Washington (marcia delle donne su Washington) è stata una manifestazione politica tenutasi il 21 gennaio 2017 a Washington D.C., unitamente a centinaia di altri cortei e dimostrazioni nel resto degli Stati Uniti e del mondo[1], per promuovere i diritti delle donne, la riforma dell'immigrazione, i diritti LGBT e per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla disparità razziale, sui problemi dei lavoratori e sulla questione ambientale. L'evento, nato come una manifestazione di base, è stato organizzato il giorno dopo la cerimonia inaugurale del presidente Donald Trump, con l'obbiettivo di "mandare un messaggio coraggioso alla nostra nuova amministrazione nel loro primo giorno in carica, e al mondo intero che i diritti delle donne sono diritti umani"[2]. La marcia è stata trasmessa in diretta a Washington D.C. su YouTube, Twitter e Facebook.

Nella sola Washington D.C. si sono radunati circa 500 mila manifestanti[3], ma altri milioni[4][5] si sono raccolti nel resto degli Stati Uniti e del mondo: 750 mila erano presenti a Los Angeles [6][7], 250 mila a Chicago[8] e 150 mila a Boston[9]. A Londra hanno manifestato in 100 mila[10] mentre alcune centinaia di persone hanno marciato a Roma[11] e Milano[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kierstein Schmidt e Sarah Almukhtar, Where Women’s Marches Are, in New York Times, 20 gennaio 2017. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  2. ^ Sophie Tatum, Women's March on Washington: What you need to know, su CNN, 16 gennaio 2017. URL consultato il 20 gennaio 2017.
  3. ^ Anemona Hartocollis, Yamiche Alcindor e Niraj Chokshi, ‘We’re Not Going Away’: Huge Crowds for Women’s Marches Against Trump, in New York Times, 21 gennaio 2017, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato il 21 gennaio 2017.
  4. ^ Anemona Hartocollis, Yamiche Alcindor e Niraj Chokshi, 'We're Not Going Away': Huge Crowds for Women's Marches Against Trump, in New York Times, 21 gennaio 2017, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato il 21 gennaio 2017.
  5. ^ At 2.5 million strong, Women's Marches crush expectations, in USA Today, 21 gennaio 2017. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  6. ^ Women’s March Los Angeles draws estimated 750K: ‘This is what we do as Americans’
  7. ^ 750K Flock to Downtown LA for Women's March Los Angeles
  8. ^ Kelly Bauer e Alex Nitkin, 250,000 People Protest At Women's March On Chicago, Organizers Say, DNAinfo, 21 gennaio 2017. URL consultato il 21 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2017).
  9. ^ As much as 150,000 people gather for Women's March for America in Boston, su WCVB.com, Hearst Television Inc.. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  10. ^ Siobhan Fenton, Women's March: 100,000 protest in London against Donald Trump, in The Independent, 21 gennaio 2017. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  11. ^ Anche a Roma le donne marciano contro Trump - La Stampa
  12. ^ A Milano protesta donne contro Trump - Lombardia - ANSA.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]